RICETTE – Barchette di Linzer

0
917

GLI INGREDIENTI

Per la base frolla

120 g di nocciole tostate e macinate

100 g di farina comune

120 g di zucchero

120 g di burro

30 g di cacao amaro

2 uova medie

1 cucchiaino di cannella

1 cucchiaino di pepe di Giamaica

1 pizzico di sale

Per finire

180 g di confettura di lamponi

q.b. di lamponi freschi per decorare

q.b. di zucchero a velo

LA PREPARAZIONE

Barchette2

Barchette3

Inserite nella planetaria tutti gli ingredienti per la base e azionate brevemente, quanto basta per amalgamare il tutto.

Conservatela in frigorifero per alcune ore avvolta nella pellicola trasparente.

Nel frattempo imburrate e infarinate 20 barchette con la base da 8 centimetri di lunghezza. In alternativa, con queste dosi si potrebbe allestire una teglia da crostata da 25 centimetri.

Stendete la pasta e foderate gli stampini, rimettete il tutto in frigorifero per almeno mezz’ora.

Accendete il forno a 180 °C.

Versate un cucchiaino scarso di confettura dentro ogni barchetta. Infornate per 15 minuti.

Una volta raffreddati decorateli con lamponi e una leggera spolverata di zucchero a velo.

Questa pasta frolla molto saporita e speziata può essere farcita con altre confetture, come ciliegie, visciole, ecc… ma anche con marmellate di agrumi, come si nota in una foto. Ma anche da sola, in forma di biscotto, è proprio squisita.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCALCIO-UEL - Lazio raggiunta all'ultimo secondo dal Dnipro
Prossimo articoloAPPUNTAMENTI - Effectus, il primo evento italiano di Special Make-Up Effect
Violinista presso l'Orchestra Nazionale dell'Accademia di Santa Cecilia con cui collabora da oltre trent'anni. Ha preso parte in numerose formazioni cameristiche e sinfoniche sia come "Primo violino" che come solista, girando il mondo e sempre con risultati egregi. Pasticcere per vocazione e/o professione nei momenti liberi. Adora sperimentare gusti e accostamenti in modo originale. Ha partecipato a trasmissioni di cucina su canali televisivi come AliceTV e il Gambero Rosso. Le sue ricette sono state pubblicate sulle migliori riviste del settore. Archivio Articoli

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO