CALCIO – Sampdoria-Roma 3-2. Commento e pagelle giallorosse

La Roma cade a Marassi dopo essere passata due volte in vantaggio: al gol di Peres, risponde Praet, al 68' Dzeko riporta in vantaggio i giallorossi che si fanno raggiungere al 71' da Schick. Decide al 74' il gol di Muriel

0
661
Sampdoria-Roma 3-2

Fonte: Vocegiallorossa.it Twitter: 

Szczesny 6.5: prende tre gol ma non ha alcuna responsabilità. Anzi, evita che il passivo possa essere ancora più pesante.

Rüdiger 6: gioca una gara ordinata, senza eccessive sbavature.

Fazio 6: continua a guidare la difesa giallorossa, diventando insostituibile per Luciano Spalletti.

Vermaelen 4: inizia perdendo di vista Bruno Fernandes ma ci pensa Szczesny a salvare la porta. Passano pochi minuti e si perde anche Muriel, che mette il pallone in mezzo per Praet che batte Szczesny. Muriel lo punta con costanza e il belga va spesso in difficoltà. Dal 43’st Paredes sv.

Bruno Peres 6: inizia alla grande segnando subito il gol del vantaggio. Non combina però molto altro e, in un paio di occasioni, perde ingenuamente palla nella propria metà campo. Dal 33′ st El Shaarawy sv.

De Rossi 5.5: ha il compito di prendere Bruno Fernandes ma è Schick a sfuggirgli in occasione del secondo gol doriano. Dal 33’st Totti 6.5: in un quarto d’ora pennella due traiettorie morbide che mettono in porta prima Dzeko e poi El Shaarawy. Alla fine, impegna Puggioni con una botta da fuori area.

Strootman 5.5: si fa bruciare da Praet e la Samp trova il gol del pareggio. Migliora nella ripresa, la cosa più bella della partita la fa con un delizioso passaggio per Dzeko ma oggi non è giornata.

Emerson 6.5: tra i pochi a salvarsi. Si disimpegna bene in fase difensiva e propizia i due gol della Roma.

Nainggolan 5: ha un paio di buone occasioni ma oggi la mira non lo assiste. Sottotono.

Perotti 5.5: crea sempre la superiorità numerica, grazie ai suoi dribbling, ma non riesce a trovare il guizzo giusto.

Dzeko 6.5: spreca alcune ottime occasioni ma segna il gol del provvisorio 2-1. Nel finale si conquista un calcio di rigore ma l’assistente sbandiera un fuorigioco inesistente e la partita finisce così.

Spalletti 5: incomprensibile la scelta di Vermaelen, sia per aver tolto Manolas e sia per aver messo proprio il centrale belga. Se proprio il greco doveva rimanere in panchina, c’era Jesus che, in Coppa Italia, aveva già annullato Muriel ed è reduce da alcune buone prestazioni. Con la gara contro il Cesena alle porte, perché rischiare proprio oggi mettendo un calciatore che ha giocato pochissimo, e non bene, in questa prima parte di campionato?

IL TABELLINO
SAMPDORIA-ROMA 3-2 (5′ Peres, 20′ Praet, 68′ Dzeko, 71′ Schick, 74′ Muriel)

SAMPDORIA (4-3-1-2): ​Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini; Praet (63′ Linetty), Torreira, Barreto; Bruno Fernandes (70′ Schick); Quagliarella, Muriel (84′ Djuricic).​
A disp.: ​Krapikas, Tozzo, Pavlovic, Dodô, Palombo, Cigarini, Alvarez, Budimir.​
All. Marco Giampaolo

ROMA (3-4-2-1): ​Szczęsny; Rüdiger, Fazio, Vermaelen (87′ Paredes); Bruno Peres (77′ El Shaarawy), De Rossi (77′ Totti), Strootman, Emerson; Nainggolan, Perotti; Džeko.​
A disp.: ​ Alisson, Lobont, Manolas, Jesus, Mario Rui, Seck, Gerson.
All. Luciano Spalletti

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni della sezione di Bergamo
Assistenti: Barbirati – La Rocca
Quarto Ufficiale: Meli
Arbitri Addizionali d’Area: Rocchi – Maresca

Ammoniti: Torreira (S), Vermaelen, Rudiger, Totti (R).

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO