CALCIO-CL – Atlético Madrid-Real Madrid 2-1. Le pagelle

L’Atlético Madrid esce a testa alta dalla Champions League battendo 2-1 l’undici volte campione Real Madrid. I padroni di casa passano in vantaggio al 12’ con Saul Niguez e raddoppiano su rigore con Griezmann al 16’. Al 42’ il Real accorcia le distanze con Isco e si assicura il passaggio alla finale forte del 3-0 della gara di andata

0
472
Isco

Atletico de Madrid-ESPATLETICO MADRID

Oblak 7: compie due bellissime parate, la prima negando il gol a Casemiro e la seconda respingendo un piazzato di Kroos, vanificato poi da una difesa distratta e dal tap-in vincente di Isco.

Gimenez 6: dalla sua fascia parte l’azione del gol che piega definitivamente le gambe ai colchoneros. Dal 56’ Thomas 6: agile nel fermare Benzema in area di rigore, meno in fase offensiva.

Savic 6: gioca una gara attenta e precisa.

Godin 6.5: è il calciatore che più incarna lo spirito dell’allenatore e dei propri tifosi, nel finale si proietta in avanti cercando di riaprire il passaggio del turno.

Felipe Luis 6.5: bravo a non concedere nulla agli avversari, altrettanto bravo in fase propositiva.

Carrasco 7.5: le azioni pericolose partono sempre da lui, al 6’ serve Koke in area di rigore e al 65’ fallisce una chiara occasione da gol.

Gabi 6.5: partita di grande quantità e sacrificio, fa girare la squadra con semplici geometrie.

Saul Niguez 7.5: svetta più in alto di tutti su un fantastico corner di Koke al 12’ siglando l’1-0.

Koke 7: è lui a dare qualità a centrocampo fornendo anche numerose palle gol. Dal 76’ Correa sv.

Fernando Torres 6.5: astuto a conquistarsi il rigore che porta al raddoppio, ma è poco servito. Dal 56’ Gameiro 5.5: la sua entrata in campo non è delle migliori, si divora il gol del possibile 3-1.

Griezzman 7.5: seppur non dimostrando grande maestria, riesce a trasformare il rigore.

Simeone 7: prepara al meglio la partita sfruttando subito le occasioni e portandosi così sul 2-0, lasciando inizialmente speranza per una clamorosa remuntada; i suoi sogni e quelli dei tifosi si infrangono alla prima disattenzione difensiva.

real madrid logoREAL MADRID

Keylor Navas 8: nonostante i due gol subiti si dimostra decisivo nel salvare il punteggio in tante altre occasioni.

Danilo 6.5: il cartellino giallo a inizio partita lo condiziona notevolmente, gioca però una gara attenta.

Varane 6: è il peggiore della difesa del Real, è lui a provocare il calcio di rigore dopo appena 11′.

Sergio Ramos 7.5: eccezionale come sempre, non a caso è uno dei candidati al pallone d’oro.

Marcelo 6.5: viene impegnato molto dal belga Carrasco mostrando i suoi limiti difensivi, non manca certo il suo apporto oltre la metà campo servendo anche un pallone invitante a Benzema al 57’.

Modric 8: prende in mano le redini del centrocampo dando vita a un possesso palla finalizzato alla conclusione.

Casemiro 7: dopo 6′ dal calcio d’inizio si rende pericoloso con un colpo di testa su calcio piazzato, prestazione votata maggiormente al contenimento. Dal 77’ Lucas Vazquez sv.

Kroos 7.5: mette lo zampino nel gol, è suo il tiro che porta alla ribattuta vincente.

Isco 8.5: corre, lotta e dribbla per 88′, il gol risulta strameritato per il lavoro fatto in campo. Dal 88’ Morata sv.

Benzema 7.5: sfrutta al meglio i passaggi ricevuti, dando il via all’azione del gol con un bellissimo dribbling. Dal 76’ Asensio sv.

Ronaldo 6.5: delude le aspettative non riuscendo questa volta a decidere l’incontro, partita troppo discreta per un campione del suo calibro.

Zidane 7: sfrutta al meglio l’intervallo spronando i ragazzi ad esprimere il gioco preparato in settimana.

IL TABELLINO
ATLETICO MADRID-REAL MADRID 2-1
MARCATORI: 12’ Saul Niguez, 16’ Griezzman, 42’ Isco.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Gimenez (57’ Thomas), Savic, Godin, Felipe Luis; Carrasco, Gabi, Saul Niguez, Koke (76’ Correa); Fernando Torres (56’ Gameiro), Griezzman. A disp.: Moya, Hernandez, Tiago, Gaitan.

REAL MADRID (4-3-2-1): Keylor Navas; Danilo, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro (77’ Lucas Vazquez), Kroos; Isco (88’ Morata); Benzema (76’ Asensio), Ronaldo. A disp.: Kiko Casilla, Nacho Fernandez, James Rodriguez, Kovacic.

Arbitro: Cuneyt Cakir.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO