APPUNTAMENTI – Torna, alle Terme di Caracalla, “Roberto Bolle and Friends”

0
289

Torna, come ogni anno, negli spendidi scenari delle Terme di Caracalla, l’appuntamento, con Roberto Bolle and Friends. Martedì 11, mercoledì 12 e giovedì 13 luglio, il grande étoile sarà di scena con altre stelle internazionali come Herman Cornejo dell’American Ballet Theatre di New York, Polina Semionova dello Staatsballett di Berlino, Melissa Hamilton del The Royal Ballet di Londra, Misa Kuranaga del Boston Ballet, Anna Ol e Young Gyu Choi del Dutch National Ballet di Amsterdam, e Daniil Simkin dell’American Ballet Theatre di New York.

Il programma, ricco e trasversale, propone coreografie contemporanee di grande effetto come Ballet 101 di Eric Gauthier, assolo danzato dallo stesso Bolle in apertura di serata con la partecipazione dell’attore Francesco Pannofino, accanto a estratti di balletti del repertorio classico quali Don Chisciotte e La Bayadère di Marius Petipa, passando per i più acclamati balletti moderni come Carmen di Roland Petit.

Quella delle Terme di Caracalla – ha affermato Bolle – è una tappa cui ormai non posso più rinunciare. L’eccezionalità del luogo, l’entusiasmo del pubblico romano, l’atmosfera unica della Città Eterna la rendono davvero unica. Anche quest’anno ho pensato a un programma rinnovato, ricco di pezzi inediti e anche di debutti. Avremo infatti Herman Cornejo, Principal dell’American Ballet Theatre di New York, e anche la splendida Polina Semionova, che non è mai stata con noi a Roma. Ma avremo anche un grande ritorno, molto amato dal pubblico romano: Daniil Simkin, con la sua splendida tecnica che lo ha reso uno degli artisti più apprezzati a livello internazionale. Tutto il cast sarà una bellissima sorpresa che arricchirà un appuntamento che viene ripensato ogni anno per alimentare l’entusiasmo e il gusto raffinato di questo pubblico che mi commuove sempre”.

Osservare Roberto Bolle mentre danza e volteggia, sullo sfondo delle rovine delle terme romane, nell’ora del crepuscolo, è un’esperienza estetica unica che da, al pubblico, un’emozione indescrivibile ed indimenticabile.

Prima rappresentazione: martedì 11 luglio, ore 21

Repliche: mercoledì 12 luglio, ore 21; giovedì 13 luglio, ore 21

Per informazioni: operaroma.it

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO