TEATRO – A Messina il Piccolo Festival Shakespeariano

L'evento realizzato dal regista Daniele Gonciaruk con gli allievi della Scuola Sociale di Teatro è stato presentato il 14 luglio 2017 al Monte di Pietà di Messina in una conferenza stampa aperta al pubblico. Le rappresentazioni segnano il ritorno in città del grande teatro shakespeariano a un anno dal grande successo di “Shakespeare Horror Story”, prima edizione della rassegna, al Forte San Salvatore

0
217
Piccolo Festival Shakspeariano - Locandina

“Piccolo Festival Shakespeariano” segue le orme della leggenda sulla presunta origine messinese del grande autore inglese e si svolgerà in una prima manche dal 20 al 22 luglio 2017, al Forte San Salvatore, con la rappresentazione di “Shakespeare Horror Story – Il tradimento”. I luoghi suggestivi della Madonnina del Porto faranno da cornice a un percorso nelle tragedie del Bardo che, assieme alle emozioni rappresentate, immetteranno il pubblico in atmosfere uniche e irripetibili.

Il fil rouge del tradimento scelto da collante alle diverse opere proposte farà rivivere i protagonisti delle grandi commedie – “Amleto”, “Tito Andronico”, “Otello”, “Riccardo III”, “Romeo e Giulietta”, “Re Lear” e “Macbeth” – affiancati quest’anno da altri personaggi di forte richiamo alla nostra attualità, secondo lo stile di Gonciaruk.

Lo spettacolo verrà rappresentato in due repliche a sera (19:00 e 21:00) e vedrà l’amichevole partecipazione dell’attore e regista messinese Nicola Calì.

Dal 27 al 29 luglio 2017 il festival si trasferisce al Monte di Pietà, con la commedia “Sogno di una notte di mezza estate”, rivisitata dal regista in una versione originale e atipica. L’opera sarà rappresentata in un’unica replica a sera (ore 21:15).

“Piccolo Festival Shakespeariano” è promosso dall’associazione culturale Officine Dagoruk, col patrocinio di Comune e Città Metropolitana di Messina, Fondazione BoninoPulejo e Assemblea Regionale Siciliana.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO