CALCIO – Hellas Verona-Roma 0-1. Commento e pagelle giallorosse

La Roma torna a vincere grazie alla prima rete di Ünder che segna nel primo minuto di gioco. Al 51' Pellegrini si fa espellere

0
201
Ünder

Fonte: Vocegiallorossa.it Twitter: 

Alisson 6: una volta tanto non deve fare miracoli. Giornata tutto sommato tranquilla, soleggiata. Una gira fuori porta.

Florenzi 6: più attento alla fase difensiva che a quella offensiva. Ordinato.

Manolas 6.5: preciso nelle chiusure, copre la profondità con apparente facilità. Concentrato fino alla fine.

Fazio 6.5: ci mette il fisico e l’esperienza. Tiene duro nel finale, nel momento più delicato.

Kolarov 6: continua il momento non brillantissimo dell’ex City. Non che giochi male, intendiamoci, ma ci aveva abituato fin troppo bene.

Pellegrini 4.5: premesso che il 4-2-3-1 non esalta le sue caratteristiche, lui ci mette anche del suo perché, dopo un discreto primo tempo, nella ripresa abbatte Matos da dietro e viene espulso.

Strootman 6: abbastanza a suo agio nel 4-2-3-1. Non ha compiti di inserimento e può semplicemente gestire il traffico. Nel finale, spreca un’occasione clamorosa per chiudere il match.

Ünder 7: finalmente si sblocca e trova un bellissimo gol che decide la gara. Cala alla distanza, nella ripresa fatica a tenere un pallone e viene sostituito da Gerson. Dal 25’st Gerson 6.5: nel finale fa addirittura il terzino sinistro per coprire i buchi che si sono venuti a creare. Attento.

Nainggolan 6.5: torna all’epoca spallettiana e si posiziona sulla trequarti nel 4-2-3-1. Sfiora il gol dalla distanza, si sacrifica in fase di copertura soprattutto dopo l’espulsione di Pellegrini. Negli ultimi minuti, è il giocatore ad avere più benzina di tutti, come al solito.

El Shaarawy 5.5: un primo tempo vivace, con un tentativo di andare in porta e una bella palla data a Dzeko. Meno brillante nella ripresa, lascia il posto a Perotti nel finale. Dal 34’st Perotti sv: non ha il tempo di toccare molti palloni.

Dzeko 5.5: ha quattro occasioni ma non trova l’angolo giusto. Più sereno dopo la chiusura del mercato, gioca per la squadra, si mette a disposizione dei compagni ma non trova la freddezza necessaria sotto porta. Dal 43′ Defrel 6: in 5 minuti ha il tempo di prendere palla e far partire un contropiede molto pericoloso, terminato con l’assist per Strootman.

Di Francesco 6.5: la Roma entra in campo con il piglio giusto. Segna e crea tanto. Nella ripresa, il tecnico giallorosso azzecca i cambi, toglie i due esterni e mette due giocatori freschi come Perotti e Gerson, quest’ultimo bravo a tenere palla e a sacrificarsi da terzino.

IL TABELLINO
HELLAS VERONA-ROMA 0-1 (1′ Cengiz)

HELLAS VERONA (4-4-2): Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Fares; Romulo (c), Valoti (68′ Calvano), Buchel (87′ Souprayen), Aarons (71′ Lee); Matos, Petkovic
A disp.: Silvestri, Coppola, Zuculini, Boldor, Bearzotti, Danzi
All. Fabio Pecchia

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Florenzi (c), Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Strootman; Ünder (70′ Gerson), Nainggolan, El Shaarawy (77′ Perotti); Dzeko (88′ Defrel).
A disp.: Lobont, Skorupski, Juan Jesus, Capradossi, Bruno Peres.
All. Eusebio Di Francesco

Arbitro: Michael Fabbri della sezione di Ravenna
Assistenti: Di Fiore – Schenone
Quarto Ufficiale: Rapuano
VAR: Pairetto
AVAR: Ranghetti

Ammoniti: Caracciolo, Fares, Buchel (V) Nainggolan (R).
Espulsi: Pellegrini (R).

Note: allontanato al 49′ l’allenatore del Verona, Fabio Pecchia.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO