VELA-EUROPA CUP LASER – Day 3 nel segno di Edoardo Libri

Scirocco e sole caratterizzano la giornata clou del campionato. Il Comitato tiene in mare diverse ore le flotte e riesce a disputare 3 prove di giornata

0
292
Flotta nel Golfo di Ancona
Flotta nel Golfo di Ancona

Ancona, 3 aprile 2018. Un guasto al sistema software deputato all’elaborazione delle classifiche e il bel tempo che ha consentito lo svolgimento di 3 belle prove sono stati al centro della terza giornata di regate all’Europa Cup Laser, svoltasi ieri, lunedì di Pasquetta 2 aprile, nel golfo di Ancona.

Visto lo Scirocco, steso uniformemente sul campo di regata e cresciuto da 6 a 16 nodi, il Comitato di regata ha deciso di sfruttare la clemenza di Eolo per portare a termine il maggior numero di prove possibili. Così, i primi a partire sono stati i Laser 4.7, fino a quel momento fermi con i parziali a zero. Nella categoria giovanile, festeggiano Antonio Persico (2-6-2 il suo score giornaliero), seguito da Attilio Borio e dallo svizzero Antonis Bellanger. Prima femminile la civitanovese Maria Giulia Cicchinè (già medaglia di bronzo al campionato europeo juniores dello scorso anno), giovane promessa del Club Vela Portocivitanova.

Elio Libri controlla il campo di regata
Elio Libri controlla il campo di regata

Il terzo giorno della kermesse dorica ha sorriso anche a Edoardo Libri, 19enne velista della SEF Stamura (club promotore dell’evento), secondo overall fra i Laser Standard con un 9, un bfd (squalifica) e un primo di giornata. Leader della classifica provvisoria è il polacco Wojciech Klimaszewski (3-bfd-3) con l’indiano Vishnu Saravanan in terza posizione. Da segnalare anche il quarto posto di Claudio Natale (CV Portocivitanova) mentre l’altro stamurino in gara, Jacopo Gilioli, è attualmente 18esimo.

Fra i Laser Radial, i più numerosi nella gara anconetana, in testa alla classifica c’è l’italiano Matteo Paulon (6-2-1 nelle manches di ieri) davanti al finlandese Joakim Svinhufvud e all’altro azzurro Jacopo Gandrus. Il civitanovese Giorgio Traini versa ora in 37esima posizione mentre Alice Cortesi (LNI Porto S. Giorgio) lo segue staccata di cinque posizioni nella classifica generale provvisoria.

Filippo Baldassari con i suoi allievi
Filippo Baldassari con i suoi allievi

Attualmente è in corso la quinta prova della tappa (la prima di oggi) con mare calmo e Scirocco fra i 10 e i 12 nodi. Il Comitato non ha ancora comunicato, al momento, se i concorrenti concluderanno il campionato disputando anche la sesta prova mentre la premiazione è stata posticipata alle 17.30 e si svolgerà nella piazzetta di Marina Dorica. 

Info: www.eurilca.eu – www.sefstamura.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteVELA-EUROPA CUP LASER - Edoardo Libri inizia con il piede giusto
Prossimo articoloSOLIDARIETÀ - Enzo Avitabile in “Acoustic World” a Milano
Alessandro Staiti è nato a Roma dove si è laureato in Storia della Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea e specializzato in Comunicazione e Organizzazione Istituzionale con tecnologie avanzate. Inizia nel 1976 come dj a «Onda Radio 101» una delle prime cinque radio libere romane. Giornalista pubblicista dal 1981, è stato collaboratore delle riviste musicali «Mucchio Selvaggio», «Chitarre», «Ciao 2001», «Music», «New Age Music & New Sounds», «Etnica & World Music», «Acid Jazz», caposervizio delle pagine «Cultura» e «Sesso e Salute» del quotidiano nazionale “Quigiovani”, caporedattore della rivista «Esoterica» e autore di instant book su Sting, a-ha, e Peter Gabriel. Ha pubblicato i saggi «Robert Fripp & King Crimson» (Lato Side, 1982), il primo libro al mondo sul chitarrista inglese e sui King Crimson e «In The Court Of The Crimson King» (Arcana, 2016) la prima monografia in Italia sull’album d’esordio della band che ha cambiato la storia del rock. Collaboratore dal 2016 di «Classic Rock», Staiti è caporedattore delle sezioni «Musica» e «Sport» di MP News. Archivio Articoli

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO