CALCIO – Cagliari-Roma 0-1. Commento e pagelle giallorosse

Ünder, in gol al 15', regala alla Roma tre punti che profumano d'Europa

0
80
Di Francesco

Fonte: Vocegiallorossa.it Twitter: 

Alisson 7.5: nel finale rimedia a un errore di Kolarov con una grandissima uscita su Sau. Parare i tiri dei giocatori avversari ormai lo annoia, così sperimenta una parata su un tiro di un proprio compagno ed evita, così, che Bruno Peres si faccia un comico autogol. Giganteggia, as usual.

Bruno Peres 5.5: gioca una gara ordinata, pur senza spingere molto, ma rischia di farsi un clamoroso autogol che Alisson sventa. Dal 14’st Florenzi 5.5: entra si addormenta su Farias, con Kolarov che fa il kamikaze rischiando di bucare l’intervento, di provocare un rigore, rischiando tutto ma prendendo il pallone. Florenzi ringrazia.

Capradossi 6.5: buttato nella mischia per la defezione all’ultimo di Manolas, se la cava molto bene. Rischia poco, rimane attento ad eccezione di quando perde di vista Farias, che scappa a tu per tu con Alisson. Dal 25’st Silva sv.

Fazio 6.5: bravo in fase difensiva, tenta anche la via del gol ma non trova la porta di testa.

Kolarov 6.5: si fa stranamente notare più in fase difensiva che offensiva. Salva un gol quasi fatto con un intervento folle, ma regolare, su Farias ma poi rischia di rovinare tutto, lisciando il pallone e costringendo Alisson a un’uscita a valanga su Sau.

Gonalons 6: Di Francesco aveva accennato all’ipotesi che l’ex Lione potesse giocare con De Rossi. Il francese non se la cava male, mette un paio di palloni interessanti ma, all’ultimo, perde un pallone velenosissimo che stava per costare molto caro.

De Rossi 6.5: bravo e attento nelle chiusure, non si distrae praticamente mai.

Ünder 7: sfiora il gol dopo 13 minuti ma non deve aspettare molto perché, dopo 120 secondi, prende la stecca e dà un colpo da biliardo che infila in buca all’angolo. Preciso. Dal 40’st Schick sv.

Nainggolan 6: soffre quando c’è da soffrire, picchia se c’è da picchiare. Si affanna e dà il suo contributo fino alla fine.

Gerson 6: inizia nell’inedito ruolo di esterno sinistro ed entra subito nella prima occasione del match, quando mette una palla bassa e tesa per Ünder, con il turco che non riesce a concretizzare. Difende bene il pallone, diligente in fase difensiva, dà il fritto fino all’ultimo minuto, quando alza la gamba, contrasta al limite Farias ma non commette fallo. Combattivo.

Dzeko 6: tira un pochino il fiato, si rende difficilmente pericoloso ma è bravo a tenere palla.

Di Francesco 6.5: era una gara difficilissima. Con le pesanti scorie di Champions, era complicatissimo trovare le giuste motivazioni ma davanti c’era una squadra quasi all’ultima spiaggia per salvarsi. Deve fare a meno di molti titolari, si arrangia e propone una squadra solida che ottiene il massimo.

IL TABELLINO
CAGLIARI-ROMA 0-1 (15′ Ünder)

CAGLIARI (4-4-2): Cragno; Faragò, Ceppitelli, Andreolli, Lykogiannīs; Deiola, Barella, Padoin (89′ Han), Ioniță (82′ Cossu); Farias (77′ Sau), Pavoletti.
A disp.: Crosta, Rafael; Miangue, Pisacane; Caligara, Dessena; Giannetti.
All. Diego Lopez

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Bruno Peres (59′ Florenzi), Capradossi (70′ Silva), Fazio, Kolarov; Gonalons, De Rossi; Ünder (85′ Ünder), Nainggolan, Gerson; Dzeko.
A disp.: Skorupski, Lobont, Manolas, Lu. Pellegrini, Lo. Pellegrini, El Shaarawy, Antonucci.
All. Eusebio Di Francesco

Arbitro: Marco Di Bello della sezione di Brindisi
Assistenti: Lo Cicero – La Rocca
Quarto Ufficiale: Chiffi
VAR: Tagliavento
AVAR: Tegoni

Ammoniti: Lykogiannis, Barella, Ionita, Ceppitelli (C), Gerson (R).

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO