TEATRO DELL’OPERA DI ROMA – “La bella addormentata” in scena dal 15 al 23 settembre

Ritorna al Costanzi la versione del celebre balletto firmata da Bart. Gli artisti ospiti saranno le due stelle Marianela Nuñez e Vadim Muntagirov

0
275

E’ stato, nel 2017, un successo più volte annunciato, con grande favore sia della critica che del pubblico  La versione di Jean-Guillaume Bart, che ritorna in scena al Costanzi da sabato 15 a domenica 23 settembre, sarà il primo spettacolo di danza dopo la stagione estiva di Caracalla. La ripresa del balletto è accompagnata dal debutto romano, nelle prime due recite, dei principal dancers del Royal Ballet di Londra: Marianela Nuñez interpreterà Aurora mentre Vadim Muntagirov sarà il Principe Désiré.

Il titolo, la storia d’amore, l’affascinante musica, l’ispirazione alla favola di Charles Perrault, fanno della Bella Addormentata un classico senza tempo da sempre amato da generazioni di spettatori.

La versione di Bart si conferma molto elegante e dal forte impatto scenografico. I costumi del Maestro Aldo Buti sono letteralmente magnifici.

Il mio intervento è più legato alla coerenza drammatica. In questo – spiega Bart – ho cercato di ascoltare la musica di Čajkovskij con un orecchio nuovo. Marius Petipa è intervenuto spesso in maniera radicale sulla musica, cosa che non intendo fare. Recuperando la partitura nella sua omogeneità e interezza me ne servo per dare unità teatrale al lavoro, un senso drammatico, vero. Voglio ritornare a una pantomima più fluida e leggera, molto sulla musica, che renda scorrevole il racconto.  Nella mia versione, il corpo di ballo non è uno sfondo decorativo, quasi neutro, è parte attiva che deve apportare una dinamica all’intera azione.

Nella Bella Addormentata di Bart viene dato maggiore importanza sia al Corpo di Ballo che al Principe Désiré. Il coreografo ha lavorato, difatti, molto sulle qualità tecnico-espressive dei ballerini, partendo dal rapporto umano e dalle peculiarità di ognuno di loro.

Il riallestimento è affidato a Madame Patricia Ruanne, che ha seguito il maestro Bart sin dalle prime prove.

Alle due stelle ospiti seguono, per le restanti date, i primi ballerini del Teatro dell’Opera di Roma Susanna Salvi e Claudio Cocino. L’étoile Alessandra Amatosarà invece la seducente Fata Carabosse.

L’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma sarà diretta dal Maestro Nicholas Brochot.

Dopo la prima di sabato 15 settembre (ore 20), La bella addormentata andrà in scena domenica 16 settembre (ore 16.30), martedì settembre (ore 20), sabato 22 settembre (ore 18), domenica 23 settembre (ore 16.30).

 

La bella addormentata

Balletto in un prologo e tre atti

in scena al Teatro Costanzi dal 15 al 23 settembre 2018

Musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij

Direttore Nicolas Brochot

Coreografia Jean-Guillaume Bart

Assistente coreografo Patricia Ruanne

Scene e Costumi Aldo Buti

Luci Mario De Amicis

 

Interpreti principali

Aurora Marianela Nuñez(15 e 16 settembre) / Susanna Salvi

Principe Désiré Vadim Muntagirov (15 e 16 settembre) / Claudio Cocino

Fata Carabosse Alessandra Amato (15, 16 e 18 settembre)

Orchestra, Étoile, Primi Ballerini, Solisti e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma

Allestimento del Teatro dell’Opera di Roma

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO