MUSICA – Piaccio Bianchiccio (Bianchiccio Piaccio): il nuovo singolo di McGraffio

Dopo un intenso primo anno di attività, McGraffio entra a gamba tesa in questa estate 2019 con un tormentone, anzi, con un “antitormentone”

0
244
Piaccio Bianchiccio copertina

Piaccio Bianchiccio (Bianchiccio Piaccio) è un singolo che mescola in un simpatico frullato misto una melodia divertente e orecchiabile a una satira pungente e graffiante che ci regala un McGraffio fedele a se stesso ma al tempo stesso in grado di rivoluzionarsi.

La regia del videoclip è di Roberto Orazi che gioca con le immagini così come McGraffio con le parole: una presa in giro dei cliché dell’estate che gli fa scegliere un tratto grafico essenziale e fanciullesco e un tono cromatico delle immagini dal sapor anni ’70. Un gradevole effetto ottenuto anche con l’utilizzo di scene di natura diversa, passando dal reale al cartoon e viceversa, riuscendo a creare una eterogeneità visiva di grande efficacia.

Il tutto con una domanda: chi è Mister Bianchiccio? Il protagonista della storia è un personaggio che tende ad arrivare nella vita quando tutto si è già compiuto, a festa finita, al tramonto, senza la possibilità di abbronzarsi. Resta bianchiccio per questo, nel suo pallore, osservando ciò che resta di un mondo che si chiude, di un giorno che se ne va, di una stagione morente, conscio di uno sguardo esterno, in grado di mostrare il mondo con una luce diversa.

I musici

Renato Vecchio: sul brano ha suonato il Duduk armeno e il sassofono. Musicista molto raffinato, ha collaborato con Alessandro Mannarino, Orchestra Italiana del Cinema, Lisa Gerrard, Justin Freer, Franco Califano.
Kicco Careddu: sul brano ha suonato le percussioni. Batterista storico degli Audio Magazine e del Grupo Rosamba.
Massimo Tiburzi: sul brano ha suonato la chitarra classica. Ha svolto attività di musicista e fonico sia in studio che dal vivo, pubblicando diversi singoli sui più importanti store digitali nel mondo. Produttore musicale sempre attento alle novità.
McGraffio: è l’autore e compositore del brano, nel quale ha suonato il pianoforte, la chitarra col tremolo e l’ukulele. Sua anche la voce.

McGraffio | Facebook

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO