Premio Poggio Bustone: al via la XV edizione

Una grande serata di musica d’autore, condotta come oramai tradizione dal suo direttore artistico Maria Luisa Lafiandra, tra futuro e grande storia della canzone d’autore

0
197
Locandina Premio

Venerdì 30 agosto, ore 22.00: Rieti cuore piccante ospita sul palco di Piazza Mazzini i finalisti della quindicesima edizione del Premio Poggio Bustone.

Come consuetudine, infatti, i finalisti usciti dalle selezioni di giugno presenteranno un brano proprio e un omaggio a Lucio Battisti, originario di Poggio Bustone, a ventun’anni dalla sua morte. 

Per il secondo anno consecutivo saremo a Rieti dagli amici di Rieti cuore piccante, una manifestazione in continua crescita: una splendida opportunità per offrire un grande palco ai nostri artisti e per portare la musica di oggi e di ieri al grande pubblico di questa importante iniziativa.” Così Maria Luisa Lafiandra.

Maria Luisa Lafiandra
Maria Luisa Lafiandra

Fra gli ospiti della serata Marco Testoni a cui verrà assegnato il tradizionale Premio della Personalità Artistica 2019: musicista, compositore e music supervisor per il cinema, una carriera a doppio filo con il mondo delle immagini e della multimedialità. Ma soprattutto un artista con un fortissimo legame con il territorio reatino e con il Premio Poggio Bustone: già Ambasciatore del Mompeo in Corto, più volte giurato e Presidente di Giuria al Premio Poggio Bustone, ha anche supportato nella loro attività artistica alcuni degli artisti vincitori del Premio.

Durante la serata salirà sul palco – accompagnato dai suoi amati handpan – con l’Aureo Orchestra, composta, oltre che da Marco Testoni, da Sabrina Zunnui (voce).

Fra gli ospiti della serata anche i giovanissimi ABC Positive, amici oramai da un paio d’anni del Premio che ogni anno, su questo palco, tornano per fare il punto e aprire lo sguardo su nuove avventure musicali: Vanessa Casu (voce e chitarra acustica), Michele Balducci (chitarra elettrica), Gaia Antinelli (basso). Con la recente aggiunta di Francesco Pepe (batteria).

Ricordiamo che i sette finalisti sono frutto delle audizioni tenute nei mesi scorsi, sono provenienti da tutta Italia e arrivano a Rieti con tanti sogni in tasca e molta musica in gola e fra le mani.

In giuria ci saranno: Marco Testoni (music supervisor, compositore), Anita Perrotta (music coordinator, RTI), Sabrina Zunnui (cantante), Tiziano Minichiello (eventmanager), Emma Biscetti (poetessa, artista), Amalia Mancini (scrittrice e esperta di Lucio Battisti).

Finalisti 2019

  1. Edoardo Borghini, Ci riproviamo, ci ricaschiamo – (Livorno)
  2. Edoardo Pupilli, Pi-greco erre 3 (Foligno – Perugia)
  3. Fabrizia Gurrado, I fiori non si calpestano (Verona)
  4. Giuseppe D’Amati, Passo dopo passo (Massafra – Taranto)
  5. Massimo Comencini, Poi d’improvviso l’inverno fiorì (Torri del Benaco – Verona)
  6. Stefano Accetta, Gad – Alieno Viola (Palermo)
  7. Stefano Bruno, Italia turrita (Milano)
Immagine del Premio

La storia del Premio

L’Associazione Musicale Poggio Bustone, promotrice del “Premio Poggio Bustone” nasce a Rieti il 30 aprile 2005 da un gruppo di soci fondatori colpiti dalla bellezza naturale del paese di Poggio Bustone, paese quasi sconosciuto agli italiani.

I pochi che lo hanno sentito nominare lo devono al fatto che il paese ha dato i natali a Lucio Battisti e ad Attilio Piccioni. L’Associazione è nata quindi per proseguire ed incentivare la tradizione creativa ed artistica di queste terre andando a scoprire i numerosi talenti della canzone d’autore di qualità che l’Italia ancora sa regalarci.

L’Associazione promuove da anni, inoltre, con la presenza di artisti e famiglie nella Provincia di Rieti, lo sviluppo turistico e la migliore conoscenza di questa magica provincia e delle sue bellezze, tra cui, lo vogliamo ricordare, della bellissima Valle Santa e quindi del Cammino di San Francesco.

Negli anni sono stati in giuria
Detto Mariano (La storia della Musica Italiana: arrangiatore storico di Lucio Battisti, Adriano Celentano, Al Bano, …), Roby Matano (grande musicista de I Campioni), Patrizia Tapparelli (musicista professionista, storica voce dei PANDEMONIUM), Michele Bellucci, (direttore artistico del THE PLACE), Stefano De Martino (patron del PREMIO LUNEZIA e dell’AGAVE DI CRISTALLO), David Paruano (event assistant del Premio LUNEZIA ed esperto di comunicazione della ORANGE), Andrea Valiante, Marzia Apice (4arts), Marcello Balestra (art director della Warner), Luciano Comida (uno tra gli autori italiani più validi, tradotto con i suoi libri in 9 lingue), Leopoldo Lombardi (oggi presidente A.F.I.), Paki (de I Nuovi Angeli), Massimo Numa, Claudio Maioli (musicista di Lucio Battisti), Fabio Mariani, Patrizia Marescotti, Piero Aguzzi (Radiomondo), Andrea Pitoni, Lorenzo Sebastianelli, Paolo Zefferi (RAINEWS 24), Maristella (musicista), Marco Testoni (musicista e music supervisor), Antonella Passera (esperta di terapia musicale), Frank Antonucci (musicista storico di Nicola Arigliano), Fabio Sabbatani Schiuma (già Vice Presidente del Consiglio comunale di Roma e promotore di un Largo dedicato a Lucio Battisti a Roma), Luciano Torani (fonico di fama internazionale, collaboratore già di Mia Martini, Francesco De Gregori, Andrea Bocelli, Mario Biondi…), Enrico Capuano, Davide Santirocchi (Rai), Anna Graziani, Kruger Agostinelli, Roberto Billi (de I Ratti della Sabina), Emiliano Rabbi (produttore de il Piotta, Lemmings), Luna Gualano (Lemmings), Gianfranco Marrocchi (esperto di comunicazione, fotografo delle Dive), Amedeo Goria (Rai), Franco Fasano (autore fra gli altri di Mina, Leali, Oxa, Arigliano, Presidente della Giuria), Claudio Formisano (DISMA MUSICA), Claudio Ricci (musicista professionista, docente del Saint Louis), Antonello Oliva (giornalista, critico musicale e sceneggiatore), Alessandro Mezzetti (Ass. Provincia Rieti), Gianfranco Formichetti (Ass. Cultura Comune di Rieti), Stefano De Martino (Patron del Premio Lunezia), Roby Matano, (talent scout, musicista e discografico), Bruno Ferrari (musicista), Vittorio Ciarrocchi (manager e produttore), Vincenzo Anzidei (funzionario Siae, direttore di RM) Pompilio Battisti (giornalista de il Tempo), Daniel Bertossa (musicista, produttore), Menotti Minervini (musicista), Giancarlo Barletta, Luigi Filippi, Enzo Prisciandaro, Roberto Zanchetta, Stefano Sortino, Francesco Paracchini (L’isola che non c’era), Strano Dj (dj, radiofonico), Valentina Rossi (cantante professionista), Henry Ranalli (produttore discografico, arrangiatore, URBAN LIFE RECORDS), Ivan Puleo (collaboratore di MUSICA e DISCHI), Giacomo Moschetti (musicista professionista, arrangiatore, produttore, dj, autore per RAI, Mediaset, Endemol), Giovanni De Rosa (musicista professionista, produttore), Vincenzo Incenzo (musicista), Francesco Rinaldi (musicista), Salvatore Esposito (giornalista), Morena Passalacqua (giornalista e scrittrice) e Frank Onorati (cantante, voce de I Giardini di Marzo). Emiliano Girolami (giornalista e musicista), Massimo Rossi (musicista), Michele Bellucci, direttore artistico del romano The Place; Enrico Moccia e Francesco Lupi, musicisti e organizzatori del Fara Music, e molti altri…

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO