Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 26 settembre 2020

  • MP News
  • Planet

Nessuno sa cosa il futuro ci può portare

30.01.2008 - Halid Mulaosmanovic



L' Italia mi ha sempre attirato. La sua bellezza, la storia, l'arte e la vivacità mi affascinavano sempre di più. La lingua italiana, lo spirito di antichità delle città italiane e le canzoni creavano in me una sensazione e una gioia indescrivibile .
Proprio per questo ho deciso di venire in Italia a studiare.
 
Quando sono venuto in Italia, ho conosciuto anche un' altra realtà, oltre a quella della quale ho scritto. E' la realtà  che conoscono tutti quelli che sono lontano dai loro più cari.
Da quando sono in Italia ho imparato tante cose, le quali non si trovano nei libri. Questo e' la prima volta nella mia vita che sono per così tanto tempo lontano dalla mia famiglia.
E' anche la prima volta che mi sono trovato in un mondo dove nessuno si preoccupava di me, nessuno chiedeva come vivo, cosa mangio, dove vado e quando torno. Nessuno si preoccupava dei miei problemi e quando incontravo delle difficoltà  non c'era nessuno a darmi una mano oppure di incoraggiarmi quando mi sentivo triste. Tutto dovevo fare da solo.
Tutto era così strano e diverso da quello a che ero abituato.
Ma piano piano ho imparato ad abituarmi a molte cose nuove. Ho conosciuto tante nuove persone con le quali potevo parlare e condividere i problemi ma anche la gioia.
 
Da un altro punto di vista, tutte queste stranezze hanno  anche dei vantaggi. Ho imparato tante cose utili che prima non avevo bisogno di fare: cucinare, fare molte cose domestici, risparmiare ...
Infine ho capito quanto e' importante la famiglia in vita umana. La famiglia e' sempre disposta a darti sostegno ed aiutarti in ogni situazione. Ho capito che i migliori amici sono infatti i propri genitori che sono pronti a fare tutto per i loro figli.
 
Milano e' una grande città, che mi piace, particolarmente il centro storico, ma ci sono tante cose ancora da vedere e scoprire.
Spesso mi vengono in mente i pensieri di casa, della mia vita prima del mio arrivo a Milano e della mia Bosnia Erzegovina.
Adesso, quando sono all'estero, sono anche più orgoglioso del mio paese e del mio popolo. La Bosnia e' un paese con la storia lunga e interessante. Mi manca la sua incantevole natura, le montagne, i boschi, i fiumi ed i laghi purissimi. Mi mancano le città bosniache e la gente sempre sorridente.
E' un paese particolare in Europa, dove si incontrano le tre religioni e dove si intrecciano gli influssi di  Oriente e Occidente. Anche questo la fa così speciale. La Bosnia ha passato molti periodi buoni, ma anche quelli brutti, quando le guerre la distruggevano. Ma la Bosnia le ha sempre sopravvissute  e sempre vivrà. Anche se adesso si evidenziano alcuni problemi, la Bosnia riuscirà a superarli e di andare avanti come ha sempre fatto. La sua cultura, lo spirito, la storia e la tradizione sono una parte di me, della quale  sarò sempre orgoglioso.
 
Quando ho saputo in maggio che ho vinto la borsa di studio del Governo italiano, ero molto felice. Non vedevo l'ora di studiare in Italia. In settembre mi sono iscritto al Politecnico di Milano e adesso sto studiando ingegneria elettronica.
All'inizio dell'anno accademico era un po' difficile abituarmi ad un nuovo sistema di educazione e ad ascoltare le lezioni in un' altra lingua. Con il tempo queste difficoltà diminuivano e adesso tutto e' diventato più facile. E' davvero una ricchezza poter apprendere le  cose nuove ed esprimere la propria conoscenza in un' altra lingua.
All'università vorrei ottenere una buona conoscenza e la capacità di affrontare il mondo di lavoro con successo.
Nessuno sa cosa il futuro ci può portare, ma io spero che mi porterà la felicità, che sarò contento con me stesso e  in grado di superare le difficoltà in tutti gli aspetti della mia vita.
BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.