Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 06 agosto 2020

  • MP News
  • Musica

Marty Friedman

A morena, si è esibito un ospite eccezionale...

16.04.2007 - Marco Valerio Moretti



RECENSIONE - La via del basso di Franco Di Donato

Bassista tra i più virtuosi e apprezzati nel panorama italiano ed europeo, pubblica ora un doppio singolo e un...
Leggi l'articolo

SPETTACOLI - La Roma S...Canzonata di Sandro Scapicchio

Venerdì 15 maggio 2015 allo storico Teatro cabaret "Il Puff" di Trastevere lo spettacolo-recital del cantautore...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Enrico Dindo e i Solisti di Pavia

Giovedì 23 aprile, alle 21, presso il Collegio Borromeo di Pavia, una serata all'insegna di Schubert
Leggi l'articolo

Martedì 10 Aprile, a Morena, poco fuori Roma, si è esibito un’ospite eccezionale, la cui presenza è forse passata un po’ in sordina senza ricevere l’attenzione che avrebbe meritato: Si tratta di Marty Friedman (da qui potete accedere al suo sito ufficiale), uno dei più grandi chitarristi heavy metal di sempre, famoso soprattutto (giustamente) per la sua militanza nei Megadeth di Dave Mustaine, storica band del panorama thrash metal mondiale, i quali hanno inciso i loro migliori dischi proprio con Friedman all’ascia.

Se andiamo a guardare le classifiche dei migliori chitarristi e dei migliori “guitar album” rock di tutti i tempi in giro per la rete, si può vedere come il nome di Marty Friedman si presenti con una ricorrenza quasi inevitabile: Nel ranking di "Guitar World" si piazza al numero 19, è clamorosamente assente in quello del "Rolling Stone", celeberrimo quanto criticato, ed in quest'altro il lavoro di chitarra presente su “Rust In Peace” dei Megadeth è considerato al numero 28 tra quelli di tutti gli album rock della storia. Sono solo alcuni esempi, che già però sono in grado di dare un’idea (per chi non lo avesse mai neanche sentito nominare) di come l’arrivo a Roma di Friedman sia stato una buona notizia per gli appassionati della sei corde.

Marty Friedman inizia la sua carriera musicale alle Hawaii, con una band chiamata proprio così, per poi trasferirsi a San Francisco a metà degli anni ottanta. E’ qui che incontrerà Jason Becker, il quale sarà poi il chitarrista dell’ex- Van Halen Dave Lee Roth, ed egli stesso una delle più grandi asce del rock (nella succitata classifica di “Guitar World” Becker è al numero 40). I due talentuosi musicisti fondano i Cacophony e pubblicano nel 1987 “Speed Metal Symphony”, un disco che è diventato uno storico punto di riferimento per i fanatici della chitarra metal, che conteneva tutto il loro virtuosismo e la loro velocità di esecuzione ad uno stato per così dire “acerbo”. Dal 1989 al 1999 Friedman è il chitarrista dei Megadeth, ed in particolare, come già detto, il chitarrista di “Rust In Peace”, dato che i lavori della band degli anni ’90 lasciano meno spazio al suo fenomenale talento, in particolare il pessimo “Risk” che causa in lui il desiderio di allontanarsi dal gruppo.
Già negli anni ’90, accompagnato da Nick Menza (batterista dei Megadeth), aveva intrapreso la carriera solista, che procede poi con l’uscita nel 2003 di “Music For Speeding”, un album influenzato dall’electro-pop giapponese (no, non sto scherzando) che preferirei non commentare e nel 2006, appunto, con “LoudSpeaker”, che torna ad un sound più metal.

Il concerto che si è tenuto alla “Stazione Birra” a Morena faceva appunto parte del tour seguente all’uscita di quest’ultimo album. Friedman è stato accompagnato dal chitarrista ritmico Jarzombek e dal batterista Colson (già tournista di Steve Vai, Michael Shenker e James Murphy, scusate se è poco). Le registrazioni prese da questo tour saranno inserito nel prossimo live album, e chissà che non vi rientri qualcuno dei pezzi suonati Martedì.
BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.