Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 29 settembre 2020

  • MP News
  • Musica

Live Report: Motorhead @ Ippodromo Capannelle

27.07.2009 - Gabriella Scafuri



RECENSIONE - La via del basso di Franco Di Donato

Bassista tra i più virtuosi e apprezzati nel panorama italiano ed europeo, pubblica ora un doppio singolo e un...
Leggi l'articolo

SPETTACOLI - La Roma S...Canzonata di Sandro Scapicchio

Venerdì 15 maggio 2015 allo storico Teatro cabaret "Il Puff" di Trastevere lo spettacolo-recital del cantautore...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Enrico Dindo e i Solisti di Pavia

Giovedì 23 aprile, alle 21, presso il Collegio Borromeo di Pavia, una serata all'insegna di Schubert
Leggi l'articolo

Per un bel rock’n’roll d’annata, il concerto dei Motörhead è il posto giusto. A distanza di due anni, dall’esibizione all’Olimpico a fianco degli Iron Maiden, tornano a Roma da headliner. La location è il Rock in Rome - tempio estivo del rock – a Capannelle, un po’ fuori mano, tra i campi di fieno; offre un quadretto idillico: i raggi color porpora del sole illuminanti le chiome dei giovani metallari e quelle brizzolate dei meno giovani, con tanto di figli al seguito. Ciò testimonia la longevità della band che ha infiammato i palchi di mezzo mondo da ormai decenni, e che, con la sua carica adrenalinica va oltre le generazioni.
Nel preludio motorheaddiano vanno in scena due gruppi italiani, “Merendine Atomiche” (sorvolando sul nome che ha permesso loro di tirare al pubblico degli snacks in busta ma che, pur rievocando a grandi linee i Pantera, in mezz’ora di concerto non ha convinto più di tanto) e gli Extrema, gruppo storico e dai suoni massicci, assai più gradito, soprattutto sul ritmo di pezzi come “Selfishness”, “Six Six Six Is Like Sex Sex Sex”, “New World Disorder” e “Money Talks”. Bella performance, ma la platea invoca i mostri del rock. Per ben 20 minuti  - che paiono un’eternità – trasporti di strumenti e check up in diretta, poi buio: si ode l’intro di “Iron Fist” e quell’inimitabile “We are Motorhead, and we play rock’n roll” con cui tutti i presenti vorrebbero iniziare ogni serata. Il timbro di Lemmy Kilmister è unico, così come quello stile country - dal cappello cow boy agli stivali alla texana e jeans e camicia total black – sigaretta sempre accesa a mezza bocca – causa forse di quella singolare voce roca ed al contempo sensuale - che gli conferisce un tocco da perfetto animale da palcoscenico. Potenza e sregolatezza si fondono in quest’atipico 64 enne, vera icona del rock. “Iron fist” dà il via ad uno pogo sfrenato. E poi “Stay Cleean”, “Be my baby”, partono giù violente, deliranti. Dunque un paio di estratti dall’ultimo “Motörizer", tra cui spicca “Rock Out”; seguono “Metropolis”, “One Night Stand”. In meno di due ore di esibizione la folla si è agitata a più non posso: sudore, spintoni ed energia a profusione. Se non bastasse, ecco Phil Campbell che, noncurante dell’afa, esibisce un berretto di lana: riscalda come uno dei suoi guitar solo.
Magnetico. “Another Perfect Day” omaggia Mikkey Dee che, in un’enfasi di assoli batteristici, carica ulteriormente la platea, sorridendo soddisfatto, lasciandosi alle spalle il piccolo inconveniente tecnico (spegnimento dell'amplificazione destra). E poi di nuovo regna il caos con “Killed by death” – un trionfo – il pubblico è impazzito; gli fa eco “Bomber”.
Notevole l’esecuzione di “Whore house Blues”, un pezzo country/blues tratto dall’album “Inferno”, che vede impegnati alla chitarra acustica il duo Campbell /Dee e all’armonica Lemmy. L’impetuosa esibizione si avvia alla conclusione con le immancabili “Ace of Spades” ed “Overkill”. Pezzi cult, suonati in sede live da anni, ma ancora, senza dubbio, travolgenti. Così come i loro artefici, che nonostante il fluire del tempo e l’abuso di stupefacenti, hanno ancora intatta la capacità di riproporre una formula musicale più che collaudata la quale resta, tuttavia, inevitabilmente appassionante.

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.