Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 26 settembre 2020

  • MP News
  • Musica

Recensione: Nek - E Da Qui

15.01.2011 - Chiara Colasanti



Recensione: Giubbonsky - Storie di Non Lavoro

E’ il suo primo lavoro, il numero Uno della sua speriamo lunga carriera. ed è gia il Numero Uno della mia...
Leggi l'articolo

Recensione: Jovanotti - Ora

Lorenzo Cherubini, il “Jovanotti” eterno ragazzone oversize che ogni famiglia di buoni propositi vorrebbe...
Leggi l'articolo

Recensione: Verdena - Wow

In anteprima il nuovo album dei Verdena "Wow" labirinto musicale da cui sarà difficile uscire...
Leggi l'articolo

Recensione: Nobraino - No USA, No UK

  Per chi ha già sentito uno dei loro tanti live in giro per l'Italia e per chi li ha già visti...
Leggi l'articolo

Titolo: E Da Qui
Artista: Nek 
Etichetta: Warner
Anno di uscita: 2010
Genere: pop
Voto: 8

 

Ebbene sì, Nek è arrivato a vent'anni di carriera e li ha voluti festeggiare nel più classico dei modi. Un bel Greatest Hits e passa la paura. Ovviamente non poteva che essere un successo, visto che raccoglie tutti i suoi più grandi successi dai primi anno '90 ad oggi. Per chi, come me, conosceva le sue canzoni solo da “Laura Non C'è” in poi è stata una piacevole sorpresa ascoltare canzoni come “Angeli Nel Ghetto”, “Cuori In Tempesta” o “Amami” che altrimenti non penso sarei mai andata a scovare di mia spontanea volontà. Una conferma tranquillizzante poi quella di ritrovarsi a cantare tutte le sue canzoni con lo stesso trasporto di sempre perché, nonostante tutto quello che si potrebbe dire sul genere, lo stile o il personaggio stesso... Nek è ormai parte integrante del nostro bagaglio musicale, volenti o nolenti. A parlare è una sua sostenitrice, ma conoscendo la varietà di musica che ognuno di noi potrebbe ascoltare riconosco i suoi (e i miei) limiti. Come ad esempio il fatto che il suo ultimo singolo “E Da Qui” sia stato accusato di plagio... ed in effetti qualcosa che richiama la bellissima “Ho Imparato a Sognare” c'è eccome, ma non siamo noi a dover giudicare questo tipo di cose. Anche perché basta ascoltare “Vulnerabile” o la bellissima “È Con Te” (dedicata alla figlia avuta da poco) e tutte le chiacchiere tornano ad avere valore zero, di fronte al valore che può assumere un verso di una sua canzone. Non a caso “Se Non Ami” è una delle più belle trasposizioni che si sarebbero potute immaginare del pensiero di San Paolo e riuscire a conciliare religione e musica non sempre è una cosa facile o che comunque riesca bene a tutti. Tornando al tanto chiacchierato singolo “E Da Qui” poi cosa posso dire se non che, in un mondo dove sembra che sia sempre la parte “oscura” a prevalere e solo il male a far notizia, ogni tanto qualcuno che faccia sentire la sua voce e difenda la magia delle piccole cose non può essere che ben accetto da chi la pensa come me? Per il resto la scelta dei brani è stata semplice e legata al successo che molti dei suoi singoli hanno avuto nel corso di questi anni, anche se avrebbe voluto mettere anche altre canzoni che ha dovuto però lasciare da parte. Da ascoltare assolutamente anche per gustarsi le versioni live di “Laura Non C'è”, “Sul Treno” e “Sei Solo Tu” che hanno registrato durante il live dell'estate 2010 e che ha portato l'amatissimo Filippo Neviani da Sassuolo (ma sarà un caso che, sebbene abbia venduto milioni e milioni di dischi alla fin fine non si parla molto di lui? Sarà che ha deciso di vivere la sua carriera in maniera molto controcorrente rispetto alla massa o cosa?) a sperimentare una linea musicale più semplice, diretta e pulita che sicuramente influenzerà anche i lavori che verranno nel suo futuro prossimo. Non c'è proprio niente da fare: quando c'è la qualità, il talento e la passione... possono passare due mesi o vent'anni ma i risultati sapranno farsi vedere e apprezzare anche dai più critici.

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.