Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 26 maggio 2020

  • MP News
  • Musica

Il cast di “E la vita continua” è sbarcato al Lido

Sirchia, Liguori e Ranchino hanno presentato l’opera a Venezia69

08.09.2012 - Redazione



RECENSIONE - La via del basso di Franco Di Donato

Bassista tra i più virtuosi e apprezzati nel panorama italiano ed europeo, pubblica ora un doppio singolo e un...
Leggi l'articolo

SPETTACOLI - La Roma S...Canzonata di Sandro Scapicchio

Venerdì 15 maggio 2015 allo storico Teatro cabaret "Il Puff" di Trastevere lo spettacolo-recital del cantautore...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Enrico Dindo e i Solisti di Pavia

Giovedì 23 aprile, alle 21, presso il Collegio Borromeo di Pavia, una serata all'insegna di Schubert
Leggi l'articolo

Il cortometraggio "E la vita continua" è stato presentato in anteprima mondiale alla 69esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

L'opera di 20 minuti - diretta da Pino Quartullo e prodotta da Girolamo Sirchia in collaborazione con Nicola Liguori e Tommaso Ranchino - vede la partecipazione di un cast d'eccezione tra cui spiccano Ricky Tognazzi, Francesco Pannofino, Andrea Dianetti, Ludovico Fremont, Cesare Bocci, Laura Lattuada, Emanuela Rossi e Saverio Deodato Dionisio.

E' stato un lavoro importante e stimolante che prende ancora più sostanza con la presentazione al Festival di Venezia - sostiene il produttore esecutivo Nicola Liguori - infatti prosegue, abbiamo cercato di affinare il maggior possibile il tema sociale al linguaggio cinematografico, rendendolo il più possibile attraente con un messaggio nascosto e non implicito come a volte accade per gli spot commerciali. La partecipazione di un cast d'eccezione sta proprio a significare la valenza del cortometraggio. Un cast unico, viene così definito da Liguori, ha veramente impreziosito il tutto: da Ricky Tognazzi nel ruolo esemplare del medico, a Francesco Pannofino padre in presa alla disperazione che si convince grazie a Andrea Dianetti (nel ruolo di Adriano) che ha confermato ancora una volta le sue indiscusse qualità con l'ottima prova in un ruolo essenziale per il fine dell'opera e di Ludovico Fremont, Cesare Bocci e Laura Lattuada.

Tengo a precisare - continua ancora Liguori - che il prodotto è stato impreziosito grazie alla presenza di una troupe tecnica importante, dal regista, alla fotografia, al fonico, ai costumi, al trucco e con il sostegno di tutta la Meltin'Pot che si è dimostrata ancora una volta dopo il primo cortometraggio "Rosso Vivo", pronta per entrare nel cinema che conta.

Venezia69 è una partenza, non un arrivo, che spero porti a nuove avventure e nuovi progetti in campo cinematografico.

E la vita continua è stato concepito come un'opera di marketing sociale e di importanza nazionale trattando il tema della donazione degli organi e dei trapianti.

La regia di Pino Quartullo intende affrontare questo tema in modo nuovo e originale in un cortometraggio che, grazie alla brillante sceneggiatura, al cast di altissimo livello, alla fotografia avvincente ed emozionante, saprà attrarre ed emozionare un pubblico sempre più esigente e partecipativo, attento alle tensioni e alle esigenze del nostro tempo.

L'iniziativa si iscrive nel programma di marketing sociale voluto fortemente dal Prof. Girolamo Sirchia (ex Ministro della Salute), al fine di promuovere cambiamenti per indurre nella popolazione comportamenti utili alla collettività, utilizzando strumenti e tecniche della pubblicità commerciale mutuate dal mondo cinematografico.


"E la vita continua"
Foto di scena: Mauro Sostini


BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.