Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


domenica 05 aprile 2020

  • MP News
  • Musica

RECENSIONE - Tygers Of Pan Tang - "Ambush"

25.03.2013 - Alessandro Staiti



RECENSIONE - La via del basso di Franco Di Donato

Bassista tra i più virtuosi e apprezzati nel panorama italiano ed europeo, pubblica ora un doppio singolo e un...
Leggi l'articolo

SPETTACOLI - La Roma S...Canzonata di Sandro Scapicchio

Venerdì 15 maggio 2015 allo storico Teatro cabaret "Il Puff" di Trastevere lo spettacolo-recital del cantautore...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Enrico Dindo e i Solisti di Pavia

Giovedì 23 aprile, alle 21, presso il Collegio Borromeo di Pavia, una serata all'insegna di Schubert
Leggi l'articolo

I Tygers Of Pan Tang sono state una delle prime band - se non la miglior band in assoluto - coinvolte nel New Wave Of British Heavy Metal (NWOBHM ) tra la fine degli anni Settanta e i primi degli Ottanta assieme a gruppi quali Iron Maiden e Judas Priest. Registrato e prodotto da Chris Tsangarides, lo stesso leggendario produttore di Wildcat (1980) e Spellbound (1981) - oltre che di Black Sabbath e Thin Lizzy - questo nuovo energico e divertente Ambush raccoglie 11 brani di grande gusto e vitalità. Gli incisivi riff chitarristici del fondatore Robb Weir e di Dean Robertson e la potente, splendida voce dell'italiano Jacopo Meille (con la band dal 2004), ne fanno un album godibile e convincente, irrobustito dalla solida base ritmica di Gavin Gray (basso) e Craig Ellis (batteria). Un occhio alla storia della band originaria di Whitley Bay - rimessa in piedi da Weir nel 2001 -in "Hey Suzie" che richiama la celeberrima "Suzie Smile", anche se gli episodi migliori sono le entusiasmanti "Keeping Me Alive", "These Eyes", "Speed" e "Rock & Roll Dream". Eccellente la chitarra in "She", mentre "Man Of Fire" (con Meille davvero alle stelle) ricorda quanto i Led Zeppelin abbiano determinato la nuova onda britannica del metallo pesante. Tra chitarre lancinanti, refrain melodici indovinati e riff accattivanti i Tygers continuano a dire la loro con un heavy metal fresco, genuino e vibrante.

Tracklist
01. Keeping Me Alive
02. These Eyes
03. One Of A Kind
04. Rock & Roll Dream
05. She
06. Man On Fire
07. Play To Win
08. Burning Desire
09. Hey Suzie
10. Mr. Indispensable
11. Speed

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.