Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


mercoledì 16 ottobre 2019

  • MP News
  • Attualità

Una maratona con lo sguardo alle Olimpiadi del 2020

Domani mattina partirà la sedicesima edizione della Maratona di Roma. La manifestazione, che proietta la capitale a livello internazionale anche grazie alla partnership con Tokyo, punta all’assegnazione dei giochi olimpici del 2020

20.03.2010 - Pietro Marsicola



Gp e polemiche, “Roma città parassita”

Lega Nord e Verdi contro la Formula 1 nella capitale. Botta e risposta tra Alemanno e il sindaco di Monza...  
Leggi l'articolo

Roma Capitale. Ecco cosa cambierà nell’amministrazione della Città Eterna

  Mentre si celebrano i 140 anni di Roma capitale d'Italia, il Cdm approva il primo decreto che darà vita...
Leggi l'articolo

EUR: un quartiere, mille polemiche

  Luneur, Tre Fontane, acquario e circuito di Formula Uno: tante le questioni che toccano la storica zona di...
Leggi l'articolo


foto di Fabio Gatto

La maratona di Roma al via domani sarà qualcosa di più di una semplice manifestazione sportiva. Imponente l’organizzazione messa in campo e impressionante il numero d’iscritti, arrivati a ben 15.364 provenienti da 82 paesi. La rassegna, con partenza alle ore 9.00 da via Dei Fori Imperiali, vivrà nel ricordo di Abebe Bikila, storico maratoneta etiope che nel 1960 vinse la maratona dei giochi olimpici di Roma gareggiando a piedi nudi. Tanti hanno già annunciato che proveranno ad emularlo, al punto che gli organizzatori stessi hanno istituito un premio separato e aggiuntivo per la categoria uomini e donne, il quale si sommerà ai circa 5 mila euro previsti per i vincitori. Infatti, sarà previsto un bonus in caso di vittoria, se ottenuta gareggiando a piedi nudi, oppure se si percorreranno almeno gli ultimi 600 metri della gara in questo modo.


foto di Fabio Gatto

Il bonus prevede che un maratoneta, vincendo, battendo la migliore prestazione sul suolo italiano (2h07:17) e correndo a piedi scalzi almeno negli ultimi metri, potrebbe riuscire ad accumulare quasi 150 mila euro, 250 mila per il record del mondo (2h03:59 record maschile, 2h15:25 quello femminile), 75 mila euro per il nuovo primato italiano e 50 mila in caso di miglior prestazione in Italia. In aggiunta ad un premio tutt’altro che insignificante quindi, la XVI maratona di Roma ha scalato le classifiche in base a parametri riconosciuti internazionalmente, diventando stando a questi, la settima maratona al mondo. Questi parametri tengono conto della velocità media degli atleti professionisti nel percorrere i 42,195 km standard delle maratone, il numero totale d’iscritti e la presenza straniera alla gara. Dato che la rassegna romana vede anno dopo anno un crescendo di presenze, in cui spicca la presenza straniera (6.512 su 15.364 partecipanti), la kermesse podistica di domani taglierà un importante traguardo, quello di entrare nel gotha delle maratone più popolari al mondo.

Questo anche grazie alla partnership siglata con la maratona di Tokyo, gara che in pochi anni ha bruciato le tappe diventando la più ambita di tutte, superando anche la rassegna di New York grazie ai suoi 35 mila partecipanti e ben 290 mila richieste d’iscrizioni. Roma - Tokyo, una collaborazione che va oltre il semplice significato agonistico, proiettando le due città olimpiche verso nuove ambizioni: tornare ad ospitare i Giochi del 2020 e 2024, in modo da  ripetere così la staffetta del 1960 e 1964.

 


Maratona di Roma 2010
Foto di FABIO GATTO www.photarts.com


BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.