Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 22 settembre 2020

  • MP News
  • Attualità

MOVIDA: ancora una proroga sull’ordinanza anti-alcol a Roma

Niente alcolici dopo le 23. Brindisi di protesta, e dito puntato contro la scarsa offerta culturale e ricreativa

17.01.2012 - Redazione



Decreto anti-burocrazia, pagelle, certificati e ricette saranno on-line

Il provvedimento  segnerà una svolta importante nei rapporti tra pubblica amministrazione,  cittadini...
Leggi l'articolo

Gp e polemiche, “Roma città parassita”

Lega Nord e Verdi contro la Formula 1 nella capitale. Botta e risposta tra Alemanno e il sindaco di Monza...  
Leggi l'articolo

Roma Capitale. Ecco cosa cambierà nell’amministrazione della Città Eterna

  Mentre si celebrano i 140 anni di Roma capitale d'Italia, il Cdm approva il primo decreto che darà vita...
Leggi l'articolo

EUR: un quartiere, mille polemiche

  Luneur, Tre Fontane, acquario e circuito di Formula Uno: tante le questioni che toccano la storica zona di...
Leggi l'articolo


Foto di Francesco Fotia

E' stata prorogata fino al 17 marzo prossimo la validità dell'ordinanza antialcol 213 del 29 settembre 2011, che era precedentemente in vigore fino al 16 dicembre, e che pone limiti alla vendita e al consumo di bevande alcoliche nei luoghi della movida romana.

Stop quindi alla vendita al dettaglio o per asporto di bevande alcoliche dopo le 23 di tutti i giorni, incluso il weekend, sulle strade pubbliche o aperte al pubblico transito, dei municipi I, II, III, VI, XI, XIII e XX.

Il provvedimento, prorogato per la seconda volta, si scontra però con l'attività degli esercizi pubblici del centro storico, che potrebbero stare preparando una richiesta di risarcimento danni al Comune di Roma, proprio a causa di un effettivo calo di clientela e di fatturato.

E anche i giovani della capitale non ci stanno. Sabato scorso, l'Assemblea Giovani al Centro ha organizzato un brindisi contro l'ordinanza per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla scarsa offerta culturale e di aggregazione sociale. "Reprimere con il proibizionismo vecchio stampo la spontanea vita notturna romana - si legge in una nota - colpisce il sintomo e non la causa, ovvero aumenta la repressione e i controlli senza fare i conti con l'assenza di un'offerta culturale e ricreativa di qualità e a basso costo per i giovani". Un'azione, dunque, che pone l'attenzione su una questione che va ben oltre il semplice consumo di alcol, e che punta il dito sulla disattenzione alle esigenze ricreative dei più giovani, che vanno da un'offerta low cost di attività serali (cinema e teatro, ad esempio), a spazi culturali da loro gestiti.

Qui il testo dell'Ordinanza e la lista delle le strade in cui sono in vigore i divieti

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.