Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 21 settembre 2020

  • MP News
  • Attualità

PRIMO PIANO - Si apre il Conclave per l’elezione del nuovo Papa

Alle 16.30 ci sarà l’Extra Omnes

12.03.2013 - Simone Di Tommaso



VATICANO - Papa Francesco in partenza per la Turchia

Il Santo Padre è partito dall'aeroporto di Fiumicino per il sesto viaggio del suo pontificato. Nei tre giorni...
Leggi l'articolo

Il Papa Benedetto XVI rinuncia al pontificato.

"Le mie forze non sono più adatte per esercitare in modo adeguato il ministero petrino". Le dimissioni del...
Leggi l'articolo

SOCIETA' - Roma si prepara alla beatificazione di Papa Giovanni Paolo II

Tutti gli appuntamenti, gli eventi e le info per i 2 milioni di fedeli e turisti attesi    
Leggi l'articolo

 

Questo pomeriggio, alle 16.30, all'interno della Cappella Sistina, si aprirà il Conclave per l'elezione del successore di Benedetto XVI. Il Maestro delle celebrazioni pontificie ordinerà l'Extra Omnes, ovvero il 'fuori tutti'. Da quel momento, i 115 Cardinali elettori si troveranno al cospetto del Giudizio Universale michelangiolesco e, dopo aver prestato il giuramento di rito e aver ascoltato una meditazione, daranno il via alle operazioni per il primo scrutinio.

Il primo giorno di Conclave è stato preceduto dalla 'Missa pro eligendo Romano Pontifice' officiata, unitamente al Collegio Cardinalizio, dal decano Card. Angelo Sodano, già Segretario di Stato di Giovanni Paolo II. Nell'omelia il porporato, dopo aver affermato l'importanza del momento nella storia della Chiesa e dopo aver ringraziato Benedetto XVI per il luminoso Pontificato concesso, ha implorato il Signore affinché voglia concedere un altro Buon Pastore dal cuore generoso alla sua Chiesa. Ricordando le parole di Gesù "Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa, e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa", il card. Sodano ha parlato ampiamente della missione che Cristo ha affidato a Pietro e ai suoi successori, una missione che è fatta perlopiù di carità.

Al termine della Messa, i Cardinali si trasferiranno per il pranzo alla Domus Sanctae Marthae per poi ritrovarsi, alle 16.15, alla Cappella Paolina da dove, al canto delle Litanie dei Santi, si dirigeranno in processione alla Cappella Sistina. Intoneranno l'antico canto del Veni Creator e pronunzieranno ciascuno il solenne giuramento 'Spondeo, voveo ac iuro'.

Il rito, antico di secoli, è disciplinato dalla costituzione apostolica 'Romano Pontifici eligendo', promulgata da Paolo VI nel 1975,  dalla costituzione apostolica 'Universi Dominici Gregis', promulgata da Giovanni Paolo II nel 1996, dalla lettera apostolica 'De aliquibus mutationibus in normis de electione Romani Pontificis', data da Benedetto XVI nel 2007, e, infine, dalla lettera apostolica 'Normas nonnullas', data da Benedetto XVI nel 2013, pochi giorni dopo la declaratio di rinuncia al magistero.

Per l'elezione del Pontefice è necessaria la maggioranza dei due terzi degli elettori 'presenti e votanti'. Quindi, per l'elezione del successore di Benedetto XVI saranno necessari ben 77 voti, una maggioranza non facile da raggiungere nei primi scrutini se non in presenza di una personalità che centralizzi i voti.

Il voto viene espresso indicando in una scheda rettangolare il nome dell'eletto. Una volta espresso il voto, il cardinale porta la scheda all'altare ove sono presenti gli scrutatori e pronunciando una formula di giuramento - 'Chiamo a testimone Cristo Signore, il quale mi giudicherà, che il mio voto è dato a colui che, secondo Dio, ritengo debba essere eletto' - depone la scheda nell'urna.

Gli scrutatori conteggiano i voti. Se la maggioranza richiesta è raggiunta, si provvederà a chiedere all'eletto l'accettazione dell'elezione. In caso di risposta affermativa, l'eletto indicherà il nome con cui sarà chiamato durante il pontificato. In questo momento si comunicherà al mondo l'avvenuta elezione: la fumata sarà bianca e le campane della basilica di San Pietra risuoneranno senza interruzioni. La Chiesa ha un nuovo Papa.

Dopo l'ossequio dei Cardinali, il nuovo Papa viene condotto nella cosiddetta 'Stanza delle lacrime' in cui, meditando sulla grande responsabilità che lo attende, viene rivestito con i paramenti bianchi. Dopo un passaggio alla Cappella Paolina per rendere omaggio al Santissimo Sacramento, il nuovo Papa viene presentato dalla loggia di San Pietra alla folla riunita in piazza con il celeberrimo annuncio: 'Nuntio vobis gaudium magnum: habemus papam'.

 

Link utili

1.         Costituzione apostolica 'Romano Pontifici eligendo'

http://www.vatican.va/holy_father/paul_vi/apost_constitutions/documents/hf_p-vi_apc_19751001_romano-pontifici-eligendo_it.html

2.         Costituzione apostolica 'Universi Dominici Gregis'

http://www.vatican.va/holy_father/john_paul_ii/apost_constitutions/documents/hf_jp-ii_apc_22021996_universi-dominici-gregis_it.html

3.         Lettera apostolica 'De aliquibus mutationibus in normis de electione Romani Pontificis'

http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/motu_proprio/documents/hf_ben-xvi_motu-proprio_20070611_de-electione_lt.html

4.         Lettera apostolica 'Normas Nonnullas'

http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/motu_proprio/documents/hf_ben-xvi_motu-proprio_20130222_normas-nonnullas_it.html

 

 



Attualità

PRIMO PIANO - Conclave: chi sono i papabili?

12.03.2013 / Simone Di Tommaso
Scola e O’Malley i favoriti. Dietro Dolan e Scherer.
BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.