Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 09 aprile 2020

  • MP News
  • Cinema e Teatro

Recensione film: Alvin Superstar - We are the Chipmunks!

21.01.2008 - Chiara Comerci



APPUNTAMENTI - Al Teatro di Ostia Antica va in scena Albertazzi

"Le Memorie di Adriano" concluderanno la rassegna estiva
Leggi l'articolo

TEATRO - A Roma il Gran Premio 2.0 - Teatro da condividere

Il 18 giugno 2015 alle ore 21 presso la Sala Teatro GP2 cinque compagnie si contenderanno la palma del miglior corto...
Leggi l'articolo

TEATRO - "LETTERA DI UNA SCONOSCIUTA"

Al Doppio Teatro la storia di un amore alla ricerca della propira identità
Leggi l'articolo

Titolo: Alvin Superstar
Regia: Tim Hill
Cast: Jason Lee, David Cross, Cameron Richardson, Justin Long
IMDB:
57/100
Voto: 65/100

Chi l’avrebbe detto che in due soli giorni si può rovinare una carriera, distruggere un sogno e farsi prendere per matto dalla propria ex?
Eppure a Dave Seville è successo appunto questo. A tutto questo bisogna aggiungere l’involontaria adozione di tre piccole pesti a casa sua, che fanno provviste per l’inverno sotto i tappeti, che dormono sulla sua faccia, che lasciano in giro i loro “effetti personali”, che si assumono il ruolo di improbabili Cupido…
Insomma parliamo di Simon, Alvin e Theodore, tre scoiattoli catapultati assieme al loro albero (di Natale) nella caotica e sconfinata Jet Records di Los Angeles. Il primo momento di panico viene immediatamente spazzato via da un delizioso ed irresistibile aroma di dolcetti, e così i tre fratelli si infilano in un cesto di muffin che passa di là. Quello cioè trafugato da Dave dopo il fallimento della demo musicale proposta proprio alla Jet Records.
I tre sono nella nuova casa da pochi minuti e già tutto è a soqquadro. Ragion per cui Dave li “accomoda” immediatamente fuori, sotto la pioggia… ma… meraviglia delle meraviglie… si accorge che sanno cantare!
Tutto si ribalta, comincia una nuova vita per Dave e per i Chipmunk: nuove canzoni, scrittura presso la Jet Records, contratti miliardari… ma anche regole. Eh si, perché i cuccioli vanno (molto) disciplinati.
Il Natale però porta divisioni: lo “zio” Ian, proprietario della Jet Records, approfitta della passione inesauribile dei tre per i giocattoli e li trascina via da casa Seville. Potrà funzionare? Sembra di si ma…
Finalmente il film, rimasto nei progetti dei produttori Janice Karman e Ross Bagdasarian Jr per ben 10 anni, dedicato a Ross Bagdasarian Sr. che creò gli scoiattoli canterini esattamente 50 anni fa. Le generazioni che hanno conosciuto Alvin sono quindi tre. E tutti possono riconoscere in queste tre pestifere superstar i personaggi che hanno visto in televisione. Con due marce in più, quella legata ai passi da gigante che ha fatto la computergrafica e quella legata ai grossi nomi che hanno dato vita ai Chipmunk: H.B. “Buck” Lewis (Ratatuille, l’era glaciale) e Chris Consani (Una notte al Museo, le Cronache di Narnia – il Leone la strega e l’armadio) e la supervisione di Chris Bailey e del team della Rhythm and Hues Studios (Una notte al museo, Happy feet, Le cronache di Narnia).
Con il risultato che viene proprio voglia di avere a casa dei batuffoli di pelo come questi, anche se nascondono le frittelle al miele sotto i tappeti!
Il film è piacevole, destinato forse più alle nuove generazioni che ai nostalgici dei cartoon. Ma l’ingenuità dei piccoli, che restano pur sempre cuccioli anche quando fanno gli uomini navigati, conquista lo stesso.
Lo sapevate che se uno scoiattolo respira dell’elio la voce diventa profonda e cavernosa?

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.