Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


mercoledì 27 maggio 2020

  • MP News
  • Cinema e Teatro

Slevin

Action movie d’autore

26.02.2007 - Carlo Guglielmo Vitale



APPUNTAMENTI - Al Teatro di Ostia Antica va in scena Albertazzi

"Le Memorie di Adriano" concluderanno la rassegna estiva
Leggi l'articolo

TEATRO - A Roma il Gran Premio 2.0 - Teatro da condividere

Il 18 giugno 2015 alle ore 21 presso la Sala Teatro GP2 cinque compagnie si contenderanno la palma del miglior corto...
Leggi l'articolo

TEATRO - "LETTERA DI UNA SCONOSCIUTA"

Al Doppio Teatro la storia di un amore alla ricerca della propira identità
Leggi l'articolo

"Slevin, patto criminale" è un film che colpisce per la sua controtendenza rispetto ad altri film del suo genere. Il cinema americano d'azione attuale risulta stereotipato in alcuni concetti chiave, che in parte lo hanno escluso dal cinema d'autore vero e proprio, quali la forte dinamicità, le scene mozzafiato ricche di sparatorie, a volte la mancanza di una solida struttura basata sui dialoghi... elementi attenuati o assenti in pellicole di numerosi anni fa.
Slevin dunque risulta, soprattutto nella parte iniziale, lento e ricco di bei dialoghi che ne danno un sapore assai diverso rispetto ad altri film d'azione quali 007 o Mission Impossible... Certamente sono presenti molte scene violente, sparatorie e molto sangue, altrimenti non avrebbe avuto il suo senso.
Il tema che dà origine alla trama è un dramma familiare: un’intera famiglia è sterminata a causa di una scommessa sui cavalli andata male; il massacro percorre invisibilmente l'intero film, almeno fino al termine quando tutto si svela e assume il suo vero significato. Dato che sono celati numerosi tasselli e la vicenda è alquanto intricata, è fondamentale seguire il film con attenzione fino alla fine e magari rivederlo per capire appieno.
A seguito del prologo (il dramma) prende piede il corpo centrale del film, relativamente “facile” da seguire. Si conclude con l’epilogo, chiave di volta dell’intera pellicola, momento fondamentale durante il quale ci si ricollega al prologo e all’intera storia e in cui si può perdere il “filo”. È da sottolineare infine la presenza di un ottimo cast: Josh Hartnett, attore protagonista, Morgan Freeman e Bruce Willis.
Non perdetelo in DVD, specie nella versione due dischi!

Links:
versione uno o due DVD, prezzi e differenze tra le due versioni;
i contenuti del DVD extra.

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.