Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 25 settembre 2020

  • MP News
  • Cinema e Teatro

Recensione film: La Duchessa

Keira Knightley nei panni della star più glamour del 1700

26.10.2008 - Carlo Brunelli



APPUNTAMENTI - Al Teatro di Ostia Antica va in scena Albertazzi

"Le Memorie di Adriano" concluderanno la rassegna estiva
Leggi l'articolo

TEATRO - A Roma il Gran Premio 2.0 - Teatro da condividere

Il 18 giugno 2015 alle ore 21 presso la Sala Teatro GP2 cinque compagnie si contenderanno la palma del miglior corto...
Leggi l'articolo

TEATRO - "LETTERA DI UNA SCONOSCIUTA"

Al Doppio Teatro la storia di un amore alla ricerca della propira identità
Leggi l'articolo

Titolo: La duchessa
Regia: Jaques Rivette
Cast: -
IMDB: -
Voto: 62/100
Inghilterra, 1774. La grazia e il portamento di Keira Knightley ridanno vita a Georgiana, duchessa del Devonshire: la donna più bella, affascinante e glamour della sua epoca. Sposata a soli diciassette anni con il quinto duca del Devonshire, nonchÈ pari più importante di Inghilterra, Georgiana sembra nata per fare la duchessa: i suoi modi, la sua devozione per la famiglia, la sua intelligenza politica. Tutto perÒ sembra andare contro alle aspettative della giovane duchessa. Suo marito da lei pretende solo fedeltà e un figlio maschio, e sembra essere più interessato ai suoi due cani e alle scappatelle che alla moglie. I comportamenti del duca sconvolgeranno la vita a Georgiana: la sua migliore amica diventerà amante e convivente del marito, il duca addirittura violenterà Georgiana e la costringerà a una vita di frustrazioni fino a quando non dà alla luce un erede maschio. La duchessa manterrà sempre la sua eleganza e la sua fierezza anche quando le cose continueranno a peggiorare.

Nessuno meglio di Keira Knighley poteva interpretare l'eleganza e la classe della duchessa del Devonshire, nel ruolo di una donna complessa, fiera, orgogliosa di sÈ e delle sue scelte, che paga il fatto di essere troppo in anticipo sui suoi stessi tempi. Un cast ricco di grandi attori, oltre alla giovane star di Hollywood anche il candidato al premio oscar Ralph Fiennes e Charlotte Ramplingm, affiancati dalle due giovani promesse Domic Cooper e Hayley Atwell.

Un film in costume che mira a denunciare problematiche sempreverdi, la famiglia e il sacrificio che comporta, la questione della donna, la politica, il tradimento, i triangoli amorosi vissuti all'epoca ed ancora attuali a tutt'oggi. Questo comporta perÒ anche il rischio che lo spettatore si concentri più sul carisma dei personaggi che sulle tematiche trattate, lasciandosi trascinare dall'affascinante biografia di Georgiana. E sono proprio i personaggi, più che il messaggio, a dare spessore al film. In particolare quello del duca, un personaggio controverso, catalogabile facilmente come modello classico di cattivo, a cui la perfetta interpretazione di Ralph Fiennes dà  perÒ una profondità e un carisma che portano il duca a un livello di considerazione molto superiore. Significativa l'immagine finale, la duchessa che corre intorno alla fontana circolare con i suoi figli e la sua migliore amica, come a dirci che nonostante non ci sia un lieto fine nella vita di Georgiana, il cerchio È stato completato.

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.