Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 29 settembre 2020

  • MP News
  • Cinema e Teatro

Nick e Norah. Tutto accadde in una notte

04.03.2009 - Michela Monferrini



Fortapàsc

Libero de Rienzo è Giancarlo Siani. Il giornalista napoletano ucciso a soli 26 anni dalla camorra. La regia di Marco...
Leggi l'articolo

Recensione Film: the International

Tom Tykwer tenta di rifarsi a maestri quali Lumet, Pakula e Schlesinger, ma il suo The International è lontano dalla...
Leggi l'articolo

Recensione Film: Che - El argentino

La biopic sul Che è affidata agli occhi stanchi e alla stupefacente somiglianza di Benicio Del Toro, filtrata...
Leggi l'articolo

Recensione: Dall'altra parte del mare

Prendete un pizzico del Pianista di Polanski, aggiungete cento grammi di Schindler's List e mischiate il tutto in salsa...
Leggi l'articolo

Titolo: Nick e Norah. Tutto in una notte
Regia: Peter Sollett
Cast: Michael Cera, Kat Dennings, Alexis Dziena, Aaron Yoo.
IMDB: --
Voto: 55/100
La traduzione in italiano di titoli in lingua originale ha colpito ancora. Stavolta il chiarissimo Nick and Norah’s infinite playlist, titolo che richiama immediatamente l’universo musicale che è al centro innanzitutto del romanzo di Rachel Cohn e David Levithan e poi del fedele film omonimo di Peter Sollett, dalle nostre parti ha assunto le tanto amate tinte disneyane, nonostante non si possa parlare propriamente di commedia adolescenziale.
Nick è stato lasciato da Tris, ne è ancora innamorato e passa il suo tempo a creare per lei cd musicali (quando non le registra patetici messaggi telefonici che poi non ha il coraggio di far arrivare a destinazione). La bella e smorfiosa Tris, puntualmente, cestina le compilations. Tocca alla Norah del titolo, compagna di scuola di Tris, recuperare e conservare i cd, creati da una sua «anima gemella musicale» che non ha mai conosciuto, ma di cui è praticamente innamorata.
Quindi inizia la lunga notte del titolo, durante la quale, è ovvio, scoccherà la scintilla tra Nick e Norah, in un percorso a tappe su e giù per una New York tutta luci, musica e colori, sulle tracce di una band, gli Where’s Fluffy, che organizza concerti in luoghi a sorpresa sul far dell’alba, disseminando i vari locali di indizi e confidando nel passaparola. Si tratta, in realtà, di una doppia caccia al tesoro, dal momento che Norah «smarrisce» a Manhattan la sua amica Caroline, completamente ubriaca, ma questa situazione parallela risulta meno convincente e offre purtroppo gli unici spunti veramente demenziali del film, che nella cura dei dettagli (ripresa dal romanzo) risulta spesso divertente: c’è un giubbotto che si chiama Salvatore ed ha una moglie gelosa, una vecchia Yugo gialla di nome Jessie che tutti scambiano per un taxi, una mediocre band di ragazzi omosessuali (Nick a parte) tra i quali compare il volto di Aaron Yoo, già scatenata spalla di Shia LaBeouf in Disturbia.
Una commedia leggera, senza pretese, priva di un romanticismo che sarebbe sembrato incoerente (in fondo l’idea che in un tempo narrativo di poche ore si possano indagare le fasi che vanno dal primo scambio di sguardi con una persona al divano di casa sua non è propriamente romantica), eppure valorizzata dal ruolo che vi assume la musica, sia per l’ottima colonna sonora, sia per l’ambientazione in un mondo notturno e giovanile che è quello delle band indipendenti.
Peccato per il volto stralunato dell’adorabile Michael Cera di Juno, qui in un ruolo forse troppo simile a quello che l’ha reso una star: in America, dove è conosciuto anche dal pubblico del piccolo schermo, se ne parla come di un talento, ma forse per lui sarebbe meglio tornare ad interpretazioni diverse, come per le sue prime (era un bambino) apparizioni cinematografiche, Frequency e Confessioni di una mente pericolosa: qualsiasi cosa, ad ogni modo, che gli impedisca di sfoderare il suo bel sorriso imbranato.

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.