Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 06 agosto 2020

  • MP News
  • Cinema e Teatro

Box office (8-10 maggio 2009): Il killer di San Valentino massacra Star Trek

L’arrivo della bella stagione porta un drastico calo degli incassi, ma l’horror in 3D “San Valentino di sangue” riesce comunque a fare un’ottima figura. Non si può dire purtroppo lo stesso di “Star Trek”.

21.05.2009 - Emanuele Lisi



Box office (20-22 marzo 2009): L’Italia è un paese per comici

Diverse le new-entries della settimana, che però non intaccano la supremazia del duo Ficarra e Picone e di Clint...
Leggi l'articolo

Box office (6-8 marzo 2009): Watchmen in vetta

Tra le quattro nuove entrate della settimana ad avere la meglio è “Watchmen”, che ruba il primo posto ad “I love...
Leggi l'articolo

Box office (27 febbraio-1 marzo 2009): Italians love shopping!

Le gesta dell’eroina spendacciona di Sophie Kinsella vincono al botteghino. Deludente la performance di “Iago”,...
Leggi l'articolo

Box office (30 gennaio-1febbraio 2009): DiCaprio e Cruise battuti da Scamarcio

Tre le nuove entrate della settimana, “Operazione Valchiria”, “Revolutionary Road” e “Il dubbio”, atteso...
Leggi l'articolo

 

Annata pessima per la fantascienza al cinema nel nostro paese. Non solo i flop annunciati e di livello mondiale, come “Dragonball evolution”, ma anche i film acclamati nel resto del mondo da noi finiscono per essere snobbati dal pubblico. Bistrattato l’apprezzabile “Watchmen”, ignorato il già citato “Dragonball”, lo spin-off di  “X-Men” con protagonista Wolverine, partito abbastanza bene, subisce subito una battuta d’arresto. Il caso più eclatante è però quello di “Star Trek”, attesissimo in tutto il mondo dai fanatici della serie e partito in patria con 72,5 milioni di dollari d’incasso solo nel primo week-end. In Italia il film, che vanta un nome alla regia come quello del “papà” di Lost J.J. Abrams, ha avuto una partenza a dir poco fiacca, fermandosi sotto il milione di euro. Ma il fatto curioso è che il kolossal è stato superato, e non di poco, da una pellicola che partiva con premesse molto meno eclatanti, “San Valentino di sangue 3D”, primo con 1,7 milioni di euro. Il buon risultato del film, remake in 3D di “My Bloody Valentine” del 1981, è il segno non solo di un mai calante apprezzamento del pubblico nostrano per il genere horror, ma soprattutto del successo dilagante della tecnologia 3D sul grande schermo, in Italia come negli Usa, testimoniato anche dal riscontro di pellicole come “Mostri contro alieni” o “Viaggio al centro della terra”.

 

Nella top ten si segnalano anche vecchie conoscenze come “State of play”, “Hanna Montana: The Movie” e “Fast&Furious: Solo parti originali”, mentre in coda si piazzano due new entries, la commedia “Star System: Se non ci sei non esisti”, indegna traduzione italiana di “How to lose friends and alienate people”, e  “Feisbum - Il film”, commedia a episodi girata da diversi registi emergenti italiani dedicata al fenomeno Facebook. 

 

 

 

 

I numeri del week-end: 
 
 1 San Valentino di sangue 3D 
     Euro1.723.091 
  
 2 Star Trek – Il futuro ha inizio 
    Euro 851.856 
 
 3 “X-Men le origini: Wolverine 
     Euro 763.334

 
 4 State of play 
     Euro 485.538

 
 5 Hanna Montana: The Movie 
    Euro 439.273 
  
 6 Fast&Furious - Solo parti originali 
    Euro 201.279 
  
7 Questione di cuore 
    Euro 142.681 
 
 8 Star System - Se non ci sei non esisti 
    Euro 119.743 
  
 9 Feisbum – Il film 
    Euro 112.455 
 

10 Che - Guerriglia

     Euro 110.563

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.