Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 25 settembre 2020

  • MP News
  • Cinema e Teatro

Cinema - Evan Almighty

26.06.2007 - Alessandro Pangallo



APPUNTAMENTI - Al Teatro di Ostia Antica va in scena Albertazzi

"Le Memorie di Adriano" concluderanno la rassegna estiva
Leggi l'articolo

TEATRO - A Roma il Gran Premio 2.0 - Teatro da condividere

Il 18 giugno 2015 alle ore 21 presso la Sala Teatro GP2 cinque compagnie si contenderanno la palma del miglior corto...
Leggi l'articolo

TEATRO - "LETTERA DI UNA SCONOSCIUTA"

Al Doppio Teatro la storia di un amore alla ricerca della propira identità
Leggi l'articolo

Nell'industria del cinema si parla di "seguito" quando il film che si sta vedendo segue la narrazione logica di un altro film uscito in precedenza. Ma quando due film condividono solo parte del cast, dell'ambientazione e delle vicende pur narrando di storie che hanno poco a che vedere le une con le altre, allora è più giusto parlare di "spin-off". Evan Almighty è uno spin-off del film "Una Settimana da Dio" (in originale, Bruce Almighty) uscito qualche anno fa: ne condivide un personaggio, guarda caso, proprio Morgan Freeman nei panni di Dio, e i continui riferimenti agli episodi biblici. Tutto il resto è completamente differente: dimenticatevi di Jim Carrey e della versione maggiorata di Jennifer Aniston, qui Bruce e consorte non appaiono neanche.
Il ruolo di protagonista questa volta è occupato da Evan (che viene pronunciato dai personaggi più o meno come si pronuncia "Heaven", Paradiso), incarnato da Steve Carell, l'attore del film "40 anni vergine". Il nostro eroe viene incaricato da Dio di costruire un'arca, esattamente come Noè, in barba ai propri impegni di uomo politico, un compito che Evan accetta nonostante l'iniziale riluttanza. Quello che Evan non sa è che la costruzione dell'arca lo porterà anche a una metamorfosi fisica che lo renderà simile al personaggio biblico, nonché gli provocherà problemi cronici con l'approccio agli animali (in particolare ai volatili), i quali puntualmente lo seguiranno per poter entrare all'interno dell'arca "in due per ogni specie".
Riuscirà il nostro eroe a completare la costruzione dell'arca nonostante i suoi familiari e i suoi colleghi lo stiano prendendo per matto? E perché Dio vuole che Evan costruisca un'arca? Ovviamente, ve lo lascio scoprire con i vostri occhi.


Se andate a vedere questo film non aspettatevi di vedere un remake del predecessore: mentre Bruce era davvero onnipotente, in questo film Evan ha più problemi che benefici dai suoi poteri divini. Oltre a questo, la costruzione dell'arca che si intreccia con la vita di tutti i giorni del protagonista e della sua famiglia è un compito tutt'altro che piacevole per Evan, e d'altronde potete ben immaginare cosa succederebbe se andaste dai vostri cari esclamando "Oh oh oh! Andiamo a costruire una bella arca gigante in giardino!".
Poche altre cose prima di concludere: l'intero umorismo perseguito dal film si basa su due fili conduttori, ossia i doppi sensi a sfondo religioso/biblico e l'interazione con gli animali. I primi rischiano di saltare a causa del doppiaggio in italiano (tanto per fare un esempio, in una delle prime scene, Evan entra in cucina esclamando "God morning!", provate a mantenere il doppio senso nella lingua del Bel Paese…), mentre per quel che riguarda gli animali vi farà ridere solamente se rientriate nella categoria di quelli che si sbellicano alla vista di una scimmietta che si atteggia a persona normale, con scalpello in mano e cappello da operaio in testa.
Se non rientrate in questa categoria, beh, questo film è buono (forse) solo per essere preso in DVD, o a buon bisogno se avete un fratellino più piccolo, a cui farà sicuramente sorridere l'umorismo politically correct che traspare dalla pellicola.
Per tutti gli altri, potete tranquillamente spendere i vostri soldi in mondo migliore…

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.