Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


domenica 29 marzo 2020

  • MP News
  • Cinema e Teatro

Recensione: Adéle e l'enigma del Faraone

02.10.2010 - Vittorio Alberici



MP intervista Luc Besson, regista di "Adele e l'enigma del Faraone"

Presente a Roma, presso l'hotel "Eden", il regista francese Luc Besson ha risposto alle domande dei presenti in merito...
Leggi l'articolo

Applausi e contestazioni all’apertura del Festival

Sul red carpet, Luc Besson e personalità dello spettacolo, della politica e delle istituzioni. Poco dopo,...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Teatro di Ostia Antica va in scena Albertazzi

"Le Memorie di Adriano" concluderanno la rassegna estiva
Leggi l'articolo

TEATRO - A Roma il Gran Premio 2.0 - Teatro da condividere

Il 18 giugno 2015 alle ore 21 presso la Sala Teatro GP2 cinque compagnie si contenderanno la palma del miglior corto...
Leggi l'articolo

Titolo: Adele e l'enigma del Faraone
Regia: Luc Besson
Cast: Mathieu Amalric, Louise Bourgoin, Gilles Lellouche, Philippe Nahon, Frédérique Bel, Jean-Paul Rouve, Eric Naggar, Swann Arlaud, Christophe Dimitri Réveille

 

Interessante adattamento cinematografico dei fumetti di Jacques Tardi, "Adèle e L'Enigma del Faraone" è il tredicesimo film dell'ormai affermato Luc Besson ("Nikita","Il Quinto Elemento", "Leon"), che nella realizzazione del film si è incaricato, oltre che della regia, anche della sceneggiatura, grazie anche alla supervisione dello stesso Tardi. Il risultato è un apprezzabile action-adventure che scorre piacevolmente rapido nel corso dei suoi 100 minuti, la cui visione è consigliata senza limiti di sorta a grandi e piccini. La pellicola francese, che ha già riscosso discreto successo in patria e in estremo oriente, uscirà nelle sale italiane il 15 di ottobre in più di 300 copie.

1912. Strani avvenimenti iniziano a mettere in agitazione la città di Parigi: un uovo di pterodattilo di 136 milioni di anni fa, conservato in una teca del museo di storia naturale, si è improvvisamente e misteriosamente schiuso, liberando un uccello che terrorizza i cieli della città. Nel frattempo la giornalista e avventuriera Adèle Blanc-Sec si trova in Egitto, ed è fermamente intenzionata a riportare la mummia di un importante medico del faraone a Parigi. Gli eventi sembrano in qualche modo essere collegati: è solo l'inizio di una serie di incredibili vicende cui faranno da sfondo i tetti e i boulevard parigini della Belle Epoque.

Besson, forte della sua grande abilità registica e di una sceneggiatura bizzarra quanto azzeccata, porta sullo schermo personaggi, in alcuni casi, al limite della caricatura: come l'ispettor Caponi e il cacciatore di pterodattili Justin de Saint Hubert, che sembrano uscire per davvero da un fumetto di Tardi. Adèle, la protagonista, interpretata dalla bellissima e sorprendente Louise Bourgoin, unisce allo spirito intraprendente e avventuriero, proprio di personaggi come Indiana Jones e Lara Croft, la grazia, l'eleganza e il fascino tipici delle damigelle del primo novecento, dando vita così ad una miscela caratteriale estremamente inusuale, in grado allo stesso tempo di catturare l'interesse dello spettatore. Nel complesso la prova recitativa dell'intero cast è estremamente positiva, cosi come ottimo è stato il lavoro tecnico, a partire dagli effetti speciali utilizzati e dalla fotografia di Thierry Arbogast.
Gli elementi combinati da un lato sono quelli tipici dei film d'avventura, come possono essere ad esempio il connubio tra archeologia e situazioni a dir poco soprannaturali oltre che alla caratteristica scena d'azione, dall'altro alcune trovato che invece vanno liberamente contro i vari stereotipi: l'eroina disarmata e senza muscoli, mummie snob che prendono il tè, pterodattili domati.

Gli ingredienti ci sono tutti e, tra mummie parlanti, personaggi grotteschi e qualche battuta indovinata, non mancano neanche diversi siparietti divertenti. Da vedere, soprattutto per chi ama il genere.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.