Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


mercoledì 27 maggio 2020

  • MP News
  • Cinema e Teatro

Shrek terzo

09.09.2007 - Marco Bolsi



APPUNTAMENTI - Al Teatro di Ostia Antica va in scena Albertazzi

"Le Memorie di Adriano" concluderanno la rassegna estiva
Leggi l'articolo

TEATRO - A Roma il Gran Premio 2.0 - Teatro da condividere

Il 18 giugno 2015 alle ore 21 presso la Sala Teatro GP2 cinque compagnie si contenderanno la palma del miglior corto...
Leggi l'articolo

TEATRO - "LETTERA DI UNA SCONOSCIUTA"

Al Doppio Teatro la storia di un amore alla ricerca della propira identità
Leggi l'articolo

Il 31 agosto è stato il giorno di lancio dell’ultimo e attesissimo capitolo della saga dell’orco verde: Shrek e Fiona in compagnia dei loro inseparabili amici, l’asino Ciuchino e il Gatto con gli stivali, sono tornati per regalare ai più piccoli ma anche ai grandi una nuova e divertente avventura. Li avevamo lasciati a Far Far Away dopo aver sgominato i piani malvagi della fata madrina per far incoronare suo figlio, Azzurro, come legittimo erede del regno. Adesso il bellissimo principe si ritrova a esibirsi in squallide bettole in ricordo della sua fama decaduta ma già trama un’atroce vendetta per assicurarsi il suo “per sempre felice e contento”. Intanto re Harold viene comicamente a mancare e designa come suo successore un ragazzino liceale, Artur. Forse il nome vi dice qualcosa, ma aspettate di vedere anche l’intrepido Merlino in versione new-age, professore di magia ormai ritiratosi in campagna per un esaurimento nervoso, e le risate saranno garantite. Se questo non vi basta a tenergli testa sono presenti anche le principesse Disney, in versione combattenti ninja: Biancaneve con il suo esercito di animaletti feroci, Cenerentola con il tacco della scarpetta sempre affilato, la sua sorellastra di “sessualità incerta” pronta a tirare pugni, e Aurora che non perde occasione per farsi un riposino. Il tutto contornato da personaggi estremamente esilaranti come il biscottino di pasta frolla, Pinocchio e i tre porcellini con il lupo cattivo.

Il film vincitore di incassi al botteghino sta riscuotendo un enorme successo grazie alla formula vincente del politically scorrect che attraverso un apparente e incantato mondo delle fiabe mette in luce una realtà autentica e cinica fatta di tradimenti inaspettati, responsabilità da prendersi, insomma un vero e proprio confronto con la vita di tutti i giorni. E la Dreamworks non fallisce neanche in questo terzo capitolo che vede i nostri personaggi in continua crescita e maturazione: così è per Shrek, preoccupato di diventare presto padre, e per Ciuchino che ha una ciurma di mostruosi pargoletti da dover accudire. Non è la stessa cosa per il Gatto con gli stivali perenne latin lover che fa strage di gattine. Accanto a loro si scagliano una miriade di personaggi che offrono uno spettacolo esilarante grazie a gag e riferimenti continui al mondo dello spettacolo a partire dall’ambientazione di Far Far Away in stile hollywoodiano, al personaggio di Artur che è a metà tra Frodo Baggins e Luke Skywalker, e al grido di battaglia di Biancaneve, ripreso da una canzone dei Nirvana.
Ma le sorprese non finiscono qui: pare infatti che negli studi della Dreamworks si stia progettando di produrre un quarto capitolo che non vedrà più Shrek e Fiona adulti, ma ci mostrerà la loro infanzia da orchetti verdi e puzzolenti; si tratta insomma di una sorta di prequel, la cui qualità potrebbe essere addirittura più alta dei film precedenti, vista la mancata spesa del cast artistico delle voci, come Cameron Diaz, WIll Smith, Antonio Banderas e la new-entry Justin Timberlake.

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.