Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


domenica 15 dicembre 2019

  • MP News
  • Cinema e Teatro

Recensione Film: The kingdom

18.12.2007 - Flaminia Angelucci



APPUNTAMENTI - Al Teatro di Ostia Antica va in scena Albertazzi

"Le Memorie di Adriano" concluderanno la rassegna estiva
Leggi l'articolo

TEATRO - A Roma il Gran Premio 2.0 - Teatro da condividere

Il 18 giugno 2015 alle ore 21 presso la Sala Teatro GP2 cinque compagnie si contenderanno la palma del miglior corto...
Leggi l'articolo

TEATRO - "LETTERA DI UNA SCONOSCIUTA"

Al Doppio Teatro la storia di un amore alla ricerca della propira identità
Leggi l'articolo

Titolo: The Kingdom

Regia: Peter Berg
Interpreti: Jamie Foxx, Chris Cooper, Jason Bateman,
IMDB:
73/100
Voto: 60/100
Che dire? Meno male che il biglietto costava 3.90.
Ciò premesso The Kingdom è un film incentrato su una squadra dell’ FBI che va in missione in Arabia Saudita per scoprire chi si cela dietro un terribile attentato che ha devastato un residence di impiegati americani. Hanno solo cinque giorni per riuscirci e non devono interferire con le indagini locali, siete pronti?
Il film con i titoli di testa lascia presagire il meglio… con una grafica accattivante e innovativa si ripercorrono le date salienti del rapporto USA- Arabia Saudita…ma per i restanti 100 minuti di storico non c’è nulla.
Al centro della storia si trovano quattro agenti: il capo sezione di colore (pallida imitazione di Denzel Washinton), la bonazza (“ehi Tomb Raider!”), il simpatico e l’uomo di mezza età; ovviamente immancabile il poliziotto saudita dallo spirito nobile, vittima sacrificale della situazione.
Le scene d’azione sono ben realizzate con due piccolissime pecche: la scelta delle riprese a spalla ( vi ricordate la serie TV 24 ore? Peggio) che in sequenze da venti minuti provocano nausea e far sopravvivere tutti i personaggi al lancio di tre razzi in uno spazio di 150 metri….
Scagliamo una pietra a favore del film, forse andrebbe visto in lingua originale: dialoghi inesistenti e non sincronizzati, certo non aiutano a dare un giudizio positivo.

Incredibilmente però il finale vi stupirà… insomma per quindici minuti li dovete seguire (titoli di testa e ultima sequenza), per il resto occupate il tempo come meglio credete, se vi appisolate, una granata vi sveglierà…

 


BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.