Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 19 agosto 2019

  • MP News
  • Cinema e Teatro

TEATRO - "IL PRIGIONIERO DELLA SECONDA STRADA"

Maurizio Casagrande e Tosca D'Aquino affrontano in maniera comica e riflessiva l'argomento crisi economica

05.10.2014 - Alessandra Lorenzo



TEATRO - "DOPO VIA RASELLA"

Al Teatro Elettra l'attentato di Via Rasella e la strage delle Fosse Ardeatine, due pagine buie della nostra storia
Leggi l'articolo

TEATRO - "LA CASA VITTORIANA DEGLI SPECCHI"

Ispirato al romanzo "I fantasmi della vita" uno spettacolo riflessivo, allegro alla scoperta di se stessi
Leggi l'articolo

TEATRO - "Ritorno al presente", al Golden

Applausi e risate alla prima della commedia diretta da Augusto Fornari
Leggi l'articolo

TEATRO - "Chiamalo ancora amore"

In scena al Teatro Golden, fino al prossimo 18 gennaio, una divertente commedia interpretata da Gianni Ferreri e...
Leggi l'articolo

 

Prigioniero della seconda strada

Gli elementi per un inizio in grande stile della stagione 2014 al Teatro Golden di Roma ci sono tutti: in primis gli strepitosi, magnifici, formidabili, Maurizio Casagrande e Tosca D'Aquino, autentici fuoriclasse al servizio di un meccanismo comico dai tempi perfetti, e una pièce che, avendo per oggetto una famiglia aggredita dalla crisi economica, investiga e affronta, in chiave ironica ma mai banale, uno fra gli argomenti di cui sentiamo maggiormente parlare al giorno d'oggi. Mel, un uomo onesto ed Edna, una donna intraprendente e coraggiosa sono i protagonisti de "Il prigioniero della seconda strada", uno spettacolo divertente, ma allo stesso tempo riflessivo del brillante commediografo Neil Simon.

SINOSSI- New York, Second Street. È una torrida sera d'estate e la quiete familiare dei due è disturbata da una serie di incontrollabili ed esilaranti nevrosi che rendono Mel agitato. Per Edna, completamente ignara del fatto che suo marito sia stato licenziato dopo ventidue anni da dirigente di azienda, si tratta soltanto di tipici contrattempi da condominio, un condizionatore guasto che rende lo sbalzo di temperatura tra interno ed esterno insopportabile, uno sciacquone del gabinetto difettoso, delle vicine chiassosamente libertine, dei cani che abbaiano e dei vicini che mal sopportano il continuo lamentarsi di Mel. La reazione della donna alla generale insoddisfazione del protagonista è quindi comprensiva e affettuosa, ma la situazione precipita quando tre ladri svaligiano l'appartamento dei due, momento clou della commedia.

SCAMBIO DI RUOLI - Ritrovandosi senza vestiti, soldi, farmaci e alcolici, Mel svela ad Edna il reale motivo del suo malessere e la donna, temeraria, si rende conto che il compito di risollevare le sorti della famiglia spetta a lei. Da qui, dopo una serie di vicissitudini, in un crescendo simultaneamente comico e amaro, si arriva allo scambio di ruoli tra i protagonisti.

IN AND OUT - Lo spettacolo, diretto da Gianni Anfuso e prodotto da La Contrada - Teatro Stabile di Trieste, viene presentato in uno scenario sui generis. In mancanza di sipario, la percezione del dentro e del fuori si riesce a creare tramite la presenza di uno schermo in cui si svolgono le poche scene ambientate in terrazzo. Il dentro appare agli occhi dello spettatore volutamente e deliziosamente "normale", il fuori, invece, rappresenta una moderna e cinica New York, i cui abitanti risultano intolleranti e aggressivi. Nel complesso, spettacolo piacevole, sottile ma brioso.

Dove: Teatro Golden, via Taranto 36, Roma.

Quando: Dal 30 settembre al 26 ottobre 2014.

Orari: mar-sab ore 21:00, dom ore 17:00.

Biglietti: da € 22.00 a € 27.00

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.