Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


venerdì 06 dicembre 2019

  • MP News
  • Cinema e Teatro

TEATRO - "LA CASA VITTORIANA DEGLI SPECCHI"

Ispirato al romanzo "I fantasmi della vita" uno spettacolo riflessivo, allegro alla scoperta di se stessi

16.10.2014 - Francesca Marchionne



TEATRO - "LA VERA VITA DEL CAVALIERE MASCHERATO"

Ispirato a "La vita reale" di J.Geherda la storia di un uomo che si costruisce un alter ego per migliorare la sua vita
Leggi l'articolo

TEATRO - "Questi fantasmi"

Al Teatro dell'Angelo, fino al 17 maggio, la commedia di Eduardo de Filippo
Leggi l'articolo

TEATRO - "IL PRIGIONIERO DELLA SECONDA STRADA"

Maurizio Casagrande e Tosca D'Aquino affrontano in maniera comica e riflessiva l'argomento crisi economica
Leggi l'articolo

La Casa Vittoriana degli specchi

 

Al teatro Kopò di Roma è andato in scena fino al 12 ottobre 2014 "La casa vittoriana degli specchi". Scritto dal giovane autore emergente Cristian Precamedi Conte, adattato e diretto da Viviana Lentini. Sette divertenti e genuini attori si alternano sul palcoscenico, interpretano in dialetto i fantasmi e le anime intrappolate nel limbo così da coinvolgere lo spettatore, in un tour stile casa degli orrori, a testimonianza delle numerose storie e conti in sospeso dei personaggi.

SINOSSI - Il protagonista dello spettacolo è un ragazzo che, per una scommessa di cattivo gusto con i suoi amici e la sua ragazza, entra in una casa vittoriana abbandonata e vi rimane intrappolato per la notte. Lì conoscerà i padroni e gli inquilini dell'abitazione capendo il vero motivo del suo arrivo e della sua permanenza e dovrà prendere una decisione che metterà in gioco la vita di più di qualcuno.

LIBERO ARBITRIO O DESTINO? - Il buon adattamento del testo e dello spettacolo in vista delle dimensioni del teatro, portano a centralizzare la funzione della porzione del palco dove avverranno la maggior parte dei dialoghi e situazioni. La regista conferisce alle luci una funzione spazio-temporale. Per tutto il tempo ci si chiede se si stia assistendo a dei flashback o se siamo assistendo allo scorrere del tempo attuale come se il determinismo aleggiasse nella casa. Il buon ritmo e la varietà dei personaggi, permette di ridere e alleggerire storie drammatiche, rimorsi e rimpianti di personaggi per lo più vigliacchi, egoisti o soli. L'eroe dovrà intraprendere un viaggio alla scoperta di se stesso e del Mondo per prendere, al momento opportuno, la giusta decisione e sfidare ciò che il destino gli ha riservato. Uno spettacolo che invoglia lo spettatore a mettersi sempre in discussione e rivalutare il rapporto con gli altri.

LA CASA VITTORIANA DEGLI SPETTRI
di Cristian Precamedi Conte.
REGIA - Vivana Lentini.
CAST - Simone Guarany, Elisa Billi, Alessandro Giova, Roberto Di Marco, Cristiana Mecozzi, Marina Perulli, Simone Pulcini.
DISEGNO LUCI - Viviana Lentini.
FONIA E LUCI - Valerio de Angelis.

TEATRO KOPÓ
via Vestricio Spurinna 47/49

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.