Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 25 gennaio 2020

  • MP News
  • Cultura

Italia bocciata dagli erasmus

Gli studenti erasmus bocciano inesorabilmente il nostro paese e soprattutto la nostra organizzazione universitaria. Molti non tornerebbero.

22.03.2008 - Paolo Ribichini



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

Gli studenti stranieri bocciano l’università italiana. A ventuno anni dalla nascita del progetto Erasmus, per la prima volta è stato chiesto agli studenti stranieri che sono giunti in Italia per il famoso scambio interculturale, cosa pensano del nostro paese e del sistema Erasmus in Italia. Emerge un’Italia abbastanza accogliente, ma costosissima, un sistema universitario non in grado di fornire la minima assistenza agli studenti stranieri, dagli alloggi al tutoraggio.

Studenti Magazine in collaborazione con Erasmus Student Network, ha somministrato un questionario a 1.500 studenti stranieri in Italia, di 28 paesi diversi. L’Italia e l’università italiana deludono le aspettative: se il 97% di questi studenti ha deciso di venire in Italia con piacere, solo il 60% di coloro che ripartono dichiarano di voler un giorno tornare. Gli erasmus sottolineano l’elevatissimo costo delle abitazioni, la difficoltà di reperire un alloggio, il costo della vita, la totale assenza di sportelli di assistenza in lingua. Per quanto riguarda l’abitazione il 37% dichiara di aver trovato particolari difficoltà nel trovare un alloggio con un affitto adeguato alle proprie tasche. Un’anomalia tutta italiana, visto che in gran parte dei paesi europei è la stessa università ospitante a reperire alloggi.

L’83% degli studenti dichiara di affrontare in Italia di spendere di più rispetto al proprio paese, in particolar modo per quanto riguarda i divertimenti. Per alcuni il costo della vita è quasi insostenibile, anche a causa di borse di studio piuttosto misere.

Anche le università non si salvano dall’impietoso giudizio. Il 71% degli studenti intervistati ritengono che l’università italiana sia peggiore di quella del paese di provenienza. La stroncatura è decisa: strutture fatiscenti, scarso utilizzo dei servizi internet, assenza di assistenza e professori non all’altezza.

Di certo, il programma Erasmus in Italia, così come è organizzato, è una pubblicità negativa per il nostro paese che danneggia l’immagine dell’Italia e dell’università italiana. tuttavia, questa indagine mette in luce carenze e problematiche che non riguardano solo gli erasmus. Il problema degli alloggi, del costo degli affitti, del carovita e di un’organizzazione universitaria lenta ed arrugginita, interessano, ancor prima, gli studenti italiani fuorisede e dimostrano quanto il diritto allo studio sia formale e quasi per nulla sostanziale.

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.