Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 24 febbraio 2020

  • MP News
  • Cultura

Pasquale De Antonis e lo splendido binomio tra Roma e moda

15.07.2008 - Silvia Magna



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

Nella splendida cornice di Fontana di Trevi, in un assolato pomeriggio romano, si è svolto il 6 Luglio, il Vernissage della Retrospettiva su Pasquale De Antonis, organizzato in occasione del centenario della sua nascita. Palazzo Poli si è prestato come ottimo scenario di un evento quanto mai mondano che ha unito fotografia e moda, curato da Maria Luisa Frisa.
Pasquale de Antonis è stato insieme a Giacomelli  il più importante fotografo italiano del 1900. Nato a Teramo nel 1908 si trasferì a Pescara, dove iniziò ad occuparsi professionalmente di fotografia. Giunto a Roma, nella seconda metà degli anni ’30, si stabilirà definitivamente nella capitale nel 1939, ottenendo in eredità lo studio di Antonio Bragaglia.
Proprio in questi anni assisterà alla nascita del Fascismo, divenendo testimone in prima persona degli sconvolgimenti socio-politici che l’instaurazione  di un regime dittatoriale comporta. Si specializza nel ritratto ed è incaricato di immortalare i volti di coloro che presto porteranno l’Italia alla distruzione.
Soltanto nel secondo dopo guerra però inizierà la vera fortuna di De Antonis.
Roma si trasforma e diviene sede di scambi, di cultura ma anche e soprattutto di moltissimi set cinematografici. Registi come Luchino Visconti, Zeffirelli e Gassman scelgono le vedute romane per realizzare alcuni dei più suggestivi film della storia del cinema italiano.
La vera fortuna arriva nel 1946 quando De Antonis conosce la giornalista di costume e moda Irene Brin, cofondatrice della galleria L’Obelisco; da questo momento in poi nascerà un rapporto vivido e intenso di collaborazione, che darà vita alle pagine più note della rivista Bellezza tra il 1947 e il 1968.
I due creeranno un bilanciato equilibrio tra immagini e parole, evocativo e simbolico, rappresentativo di quella che nel 1960 sarà la Dolce Vita di Fellini.
Pasquale de Antonis esce dal suo studio ed inizia a ritrarre giovani bellezze popolari nei luoghi storici della capitale, dai palazzi alle rovine, dagli scorci agli angoli più noti.
La moda diviene così un simbolo, un lusso, e la fotografia il perfetto tramite tra il cinema e l’abito. Tra il neorealismo  e la collina di Holywood il manufatto italiano brilla ed enfatizza un momento storico di grande cambiamento. De Antonis frequenta i personaggi più attivi, accompagnandosi a grandi stilisti ma soprattutto a grandi intellettuali.
Gli scatti sono suggestivi, quasi esclusivamente in bianco e nero, popolati da ombre dense; sono lo specchio di un cambiamento sociale che si libera dal pesante bagaglio del salotto borghese.
Gli ultimi scatti De Antonis li ha realizzati per la mostra evento del film 2001 Odissea nello spazio di Stanley Kubrick, sono a colori e mostrano una divertente unione tra sfumature fotografiche, abiti di Germana Marucelli e alcune opere di artisti cinetici.


Info:

PALAZZO POLI - ISTITUTO NAZIONALE PER LA GRAFICA – CALCOGRAFIA

Via Della Stamperia 6 (00187)
+39 0669980242 (info)
www.grafica.arti.beniculturali.it/home.htm
orario: dalle 10 alle 19, chiuso il lunedì
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
editore: MARSILIO
curatori: Maria Luisa Frisa
telefono evento: +39 0669980219
email: mfbonetti@beniculturali.it  
web: www.altaroma.it 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.