Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 21 settembre 2020

  • MP News
  • Cultura

Theanyspacewhatever e Catherine Opie

Al Guggenheim Museum di NYC - fino al 7 gennaio 2009

01.12.2008 - Silvia Magna



Aperture Gallery and Luigi Ghirri

Il mondo quotidiano nelle sue immagini oscilla tra la poesia e il gioco: la fotografia è il mezzo per «scoprire e...
Leggi l'articolo

QUANDO LA FOTOGRAFIA E’ ETICA

A Lodi, dal 19 al 22 maggio, mostre, videoproiezioni, dibattiti, incontri, workshop e letture portfolio.  
Leggi l'articolo

NUA-NecessitArte: New Unknown Artists

L’aspetto forse più interessante ed innovativo del NUA è che portando la sera stessa una propria creazione...
Leggi l'articolo

Image Hosting by Picoodle.com Chaterine Opie - Oliver in a Tutu

Il Guggenheim Museum di New York è uno dei giganti del collezionismo mondiale, rinomato a livello internazionale; attrae migliaia di persone ogni anno.

La collezione in esposizione in questo caso è ridotta all'osso, il vero miracolo lo compie la struttura architettonica, in grado di rimettere completamente in discussione l'idea di museo

Inteso come luogo statico e di deposito: l'opera di Wright diviene il luogo ideale per ospitare esposizioni temporanee, sfruttando la possibilità di giocare e modificare un ambiente versatile e ideato appositamente per essere in continuazione rinnovato dalle differenti opere in mostra.

New York, Venezia, Bilbao, Berlino, Abu Dabhi: così la fondazione taglia trasversalmente il mondo intero, unendolo lungo il filo di  un'arte esibita in modo provocatorio e in un contenitore che ostenta in ogni modo il superamento del valore del contenuto.

Edifici progettati per coinvolgere lo spettatore a 360 gradi, tradendo volontariamente le aspettative e costringendolo a concentrarsi su nuovi punti di vista che potrebbero, chiaramente, non essere di suo gradimento.

Frasi e parole riportate sulle bianche pareti come se fossero testi sacri o verità assolute, insegne e indicazioni scritti con la bomboletta spray tendono ad incanalare nel circuito istituzionale la strada, il mondo esterno e un po' di quella vita di tutti i giorni che ci sembra tanto scontata, banale e ripetitiva.

Attualmente in esposizione, Theanyspacewhatever, un gruppo di dieci artisti, (Angela Bulloch, Maurizio Cattelan, Liam Gillick, Dominique Gonzalez-Foerster, Douglas Gordon, Carsten Höller, Pierre Huyghe, Jorge Pardo, Philippe Parreno e Rirkrit Tiravanija) spiega attraverso le proprie opere l'impulso creativo, usando il museo come una piattaforma per i propri progetti.

Inoltre sono esposte anche le sconvolgenti stampe fotografiche di Catherine Opie, le cui immagini variano dalla raffigurazione del paesaggio urbano, passando per luoghi disabitati e innevati, fino ad una sfilata di "tipi umani", dal carattere assolutamente ben determinato, che narrano la propria storia attraverso piercing, tatuaggi, incisioni, aghi e placche definitivamente inseriti in ogni punto del proprio corpo.

Le fotografie terminano con una serie di autoritratti giganti, con fortissimi richiami religiosi, che ribaltano totalmente la Deposizione di Cristo, la Crocifissione e la Vergine con Bambino.

Niente più a che vedere con la pittura statica, nessun legame con le miriadi di quadri che si susseguono al Louvre, al Prado o al Metropolitan. Un contesto nuovo, che sicuramente offre molti punti su cui poter riflettere e discutere.

Info:

Theanyspacewhatever e Catherine Opie - fino al 7 gennaio 2009

www.guggenheim.org

 orario museo:

Sabato-Mercoledì 10 a.m.-5:45 p.m. Venerdì 10 a.m.-7:45 p.m.
Chiuso Giovedì, Natale e  Giorno del Ringraziamento.
Informazioni: 212 423 3500

Costo del biglietto: adulti $18

studenti e oltre i 65 anni $15
Per i soci gratuito.

Il venerdì pomeriggio dalle 5:45 p.m. entrata a offerta libera.

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.