Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 25 maggio 2020

  • MP News
  • Cultura

Doing. Undoing – Lysandra Coridon/Paola Serino

Fino al 1°febbraio, queers e drag queen in una doppia personale che, tra colori sgargianti e bianco e nero fumosi, racconta di trasformazioni

18.01.2009 - stella anastasia



Il caso dei fratelli siamesi

I protagonisti sono ancora una volta l’investigatore Ellery Queen e suo padre, Richard Queen, il brusco e irascibile...
Leggi l'articolo

QUANDO LA FOTOGRAFIA E’ ETICA

A Lodi, dal 19 al 22 maggio, mostre, videoproiezioni, dibattiti, incontri, workshop e letture portfolio.  
Leggi l'articolo

The Whitney Museum

Sicuramente meno famoso e rinomato tra i musei New Yorchesi, il Whitney Museum, situato sulla 75 strada e la Madison...
Leggi l'articolo

Image Hosting by Picoodle.com Fare. Disfare. Disfarsi. Malinconicamente, osservarsi. Delicatamente trasformare l'obiettivo in uno specchio nel quale riconoscersi e a volte piacersi, ammirarsi. E' quello che fa Paola Serino nella serie intitolata "Drag Queen", con un bianco e nero denso, fumoso, e la capacità di cogliere l'attimo in cui le emozioni affiorano agli occhi. Silenzio e introspezione. Ma anche sguardi che parlano di dignità e orgoglio, in questi scatti che seguono un gruppo di performers nel dietro le quinte, prima che il sipario si alzi. 

In effetti, è particolarmente emblematico il luogo - di transito, limbo del divenire - scelto dalla fotografa romana per raccontare l'essenza di queste affascinanti creature.
Il trucco già fatto, ma i capelli corti e il petto - traditore - scoperto, vengono immortalate nell'attimo di sospensione tra ciò che si è e ciò che si diventerà.

E poi si va in scena. Si accendono le luci e il movimento delle paillettes sotto i riflettori ipnotizza. I colori confondono e stordiscono, si rimane incantati dalla presenza scenica degli attori, leggeri farfalloni amorosi stretti nella morsa del boa (di piume). Si viene così catapultati nel mondo ironico e provocatorio di Lysandra Coridon, nel quale aragoste daliniane ornano giacche sgargianti e ci si ritocca la manicure con lo spazzolone del water.
Si sente il vociare delle feste anche se nel piccolo spazio espositivo le uniche presenze sono i volti e i corpi degli ospiti della scena queer bolognese che, incorniciati da cartoncini colorati adornati da glitter e stoffe zebrate,  ammiccano dalle pareti.

"Sto baciando un'altra donna; sono passivo; questo che vedi intorno al mio collo è proprio un guinzaglio. E allora?". E allora, che si continui a recitare. Perchè se è vero che il mondo intero è un palcoscenico e uomini e donne (e queer) non sono che attori, una volta fatto il proprio ingresso, davvero tutto è permesso.

 

Doing. Undoing - Lysandra Coridon / Paola Serino

Circolo di Cultura Omosessuale "Mario Mieli"

Via Efeso 2 - Roma

fino al 1° febbraio 2009

lunedì, mercoledì e venerdì dalle 11.00 alle 18.00;

  • martedì e giovedì dalle 11.00 alle 14.00;
  • sabato e domenica dalle 15.00 alle 19.00

(per l'esposizione, chiedete in segreteria di aprirvi la sala)

Ingresso libero

Info:  www.mariomieli.org    06 5413985
      Officine Fotografiche

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.