Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 06 aprile 2020

  • MP News
  • Cultura

Sulle tracce della soia

04.02.2009 - Silvia Magna



Theo by Richard Avedon

Inediti scatti di moda del grande fotografo Richard Avedon ad una delle sue prime muse, la modella Ann Theophane Graham
Leggi l'articolo

MODA - Giù il sipario su ALTAROMA

A chiudere la XX edizione, Renato Balestra, Giada Curti e Stella Jean. GUARDA TUTTE LE FOTO!  
Leggi l'articolo

QUANDO LA FOTOGRAFIA E’ ETICA

A Lodi, dal 19 al 22 maggio, mostre, videoproiezioni, dibattiti, incontri, workshop e letture portfolio.  
Leggi l'articolo

ALTAROMA - FALL WINTER 2010-2011

Le maestranze dell'alta moda presentano eleganza e femminilità, non senza provocazioni.  
Leggi l'articolo

Image Hosting by Picoodle.com La libreria caffè Giufà, in Via degli Aurunci a San Lorenzo, ospita gli scatti di Claudio Sica.

Giovane fotografo, nato a  Beirut nel 1974, che dopo essersi laureato in Geografia inizia a viaggiare e scegli la pellicola come testimone del suo cammino. Dopo essersi iscritto nel 2003 alla scuola Scienza e Tecnica del comune di Roma, nel 2005 realizza "Sulle tracce della soia", insieme al geografo e documentarista Riccardo Russo.

Alla volta del Sud America, diviene testimone di un fenomeno che va assumendo dimensioni sempre maggiori. La diffusione della soia geneticamente modificata in paesi del terzo mondo: la monocultura di questo cereale diviene indispensabile, al giorno d'oggi, per la produzione in Europa e in altri territori industrializzati, di prodotti di uso comune, quali oli, farine vegetali, biodisel e infine come mangime per le nostre carni.

Argentina, Paraguay e Brasile sono i principali protagonisti: si mettono in discussione non solo le biodiversità ma anche le basi alimentari delle popolazioni, che tendono ad abbandonare i villaggi e a confluire nelle aree urbane, divenendo vittime di malnutrizione e povertà.

L'economia di pochi tenta ancora una volta di andare oltre la potenza di Madre Natura a discapito, non solo dei paesi in via di sviluppo, ma anche dell'alimentazione dei paesi consumatori.

Image Hosting by Picoodle.com Il 4 Dicembre 2008 la Commissione Europea ha autorizzato un nuovo tipo di Soia Geneticamente Modificata, nota come RoundUp Ready 2 e brevettata ancora una volta dalla Monsanto. Sul sito italiano del "Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali" si legge: "Il nome del prodotto deriva da Roundup che è il nome commerciale (di proprietà di Monsanto) di un diserbante a base di glifosato, il principio attivo erbicida a largo spettro più venduto al mondo. Il brevetto relativo al glifosato è scaduto nel 1994 in Europa e nel 2000 negli Stati Uniti, ma nonostante la produzione sia stata aperta ad altre aziende Monsanto conserva una netta posizione di leadership nelle vendite di questa categoria di erbicidi. Il Roundup dà il nome ad una gamma di colture geneticamente modificate dette "Roundup ready" (RR) perché resistenti al glifosato."

Ecco allora che una Nikon F100 e una buona scorta di pellicole Kodak TriX divengono gli strumenti base di una denuncia che merita di essere protagonista degli sguardi di noi giovani, veri autori del futuro: bisogna imparare a  guardare agli errori del passato, anche attraverso le immagini di un ragazzo come noi che ha deciso di essere uno dei portavoce dei tanti disastri che la storia ha generato.

Le fotografie, in bianco e nero e stampate in grandi dimensioni, sono realizzate con grande abilità e offrono una buona panoramica degli effetti devastanti che la monocultura sta avendo sui territori interessati. Un'ottima serie di ritratti ci mostra gli occhi di coloro che sono costretti a fare quotidianamente i conti con questa realtà, adulti e bambini, uomini e donne.

Claudio Sica ha realizzato inoltre "Il lavoro in tutte le sue Espressioni" con  la pubblicazione del suo primo libro "Le Bellezze dell'Albero" ( vincitore del primo premio per il concorso nazionale dei cento anni della CGIL) e nel 2008 "L'acqua di tutti", che gli ha valso la conquista del Premio Chatwin.

Prossimamente volerà in Australia per continuare a documentare le diversità del nostro pianeta.

 

Sulle tracce della soia

Libreria Giufà

Via degli Aurunci, 38 (zona San Lorenzo) - Roma

www.libreriagiufa.it

Tel. 06 44361406

Ingresso libero

 

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.