Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 09 aprile 2020

  • MP News
  • Cultura

Arrivano i pagliacci

17.02.2009 - francesca santucci



Mira

Oliviero La Stella, noto giornalista al suo secondo romanzo, idealizza tre prototipi dell’essere umano diversi tra...
Leggi l'articolo

La croce Honninfjord

La musica, la resistenza, l’amore e la Chiesa: gli ingredienti dell’opera prima di Giovanni Montanaro.
Leggi l'articolo

Gli occhi di Piero

La storia di Piero Bruno, un ragazzo degli anni '70, raccontata da Fabrizio Giannini in un appassionato monologo tratto...
Leggi l'articolo

Zorro: l’inizio di una leggenda

Dalla fantasia di Isabel Allende il racconto, fin troppo dettagliato, della nascita di un eroe. Con Zorro la più...
Leggi l'articolo

 

Image Hosting by Picoodle.com  Allegra Lunare compie 20 anni il 20/02/2000. I due del giorno e del mese, così come i due del venti e dell'anno, si eliminano. Ed ecco l'anno zero per Allegra, che in occasione del suo trasloco, decide di scrivere un "manuale di istruzioni" ai prossimi inquilini dell'appartamento, i coniugi Godalla, raccontando loro la storia di ogni singolo oggetto della casa ed usando la sua come collante per tutte le vite che si evolvono e si intrecciano nella pagine di Arrivano i pagliacci.

Ci racconta di Patty, fotomodella americana giovanissima cromosomicamente incline agli happy end e di Ettore Lunare, rivoluzionario ostile al governo, quindi del loro primo incontro nel 1977, quando sua madre aveva solo quindici anni e suo padre dieci di più. Ci descrive "Giù", il fratello down che fornisce una prima incrinatura nella vita familiare dei Lunare, aiutati e sostenuti dalle amiche omosessuali Matilde e Adriana; Casco d'oro Zuellen, singolare orfana, inseparabile amica di Allegra e Giuliano, che in cerca d'amore e d'affetto si perderà più volte per poi ritrovarsi grazie ai due; Vera, la psicologa intelligente e bella tragicamente legata all'esistenza di Allegra; Leonardo, il disadattato con la voce affascinante che si sta stretto ed è in cerca del cuore del mondo.

Chiara Gamberale ha la capacità di far sentire i lettori come fossero i coniugi Godalla in persona, che non riescono a togliersi una smorfia di curiosità sul viso per tutto il romanzo, impreziosito da perle di originalità ed innovazione nello stile schietto e diretto della scrittrice romana, la quale sembra stendere sul foglio non frasi premeditate frutto di limae labor, ma pensieri allo stato puro, frammenti di vita che diventano poesia.

La particolare Allegra (accezione gentile del termine "stramba") alta un metro e sessanta e con la "capacità di fare battute che le donne di solito non fanno", conduce il lettore, tramite la cornice costituita dalla lettera ai coniugi Godalla, verso un mondo sbozzato a penna con tragica ironia, pur sempre fresca e umana.

"<<... insomma ci ho messo del tempo ma poi l'ho imparato. Capito?>> No, non capivo mica. <>".

Il lettore è così in attesa, come Allegra, che arrivino questi benedetti pagliacci, ambasciatori degli ostacoli che prima o poi ognuno di noi supera.

Allegra, l'unica dei personaggi ad avere in realtà la strada "appiccicata sotto i piedi", paradosso, sarà l'unica che tarderà a scorgerla, per assistere con timida partecipazione al progredire della sua esistenza senza avere l'arroganza (o semplicemente la premura?) di chiedersi dove questa la porterà. O meglio, lo farà solo nell'epilogo che segue il tragico finale (che prende in esame due oggetti particolari: il martello e le macchie sulle pareti dello studio) dove, dopo aver esposto con aria trasognata le proprie ambizioni, inciterà se stessa a portarle a termine, parlando in realtà come se già queste siano accadute e gustando il dolce sapore di quel lieto fine tutto suo, ancora da vivere. La domanda con cui la Gamberale lascia secca la lingua dei suoi lettori è: sono arrivati i pagliacci per Allegra?

 

Arrivano i pagliacci - Chiara Gamberale

Romanzo Bompiani, 2002             

pp. 209                   

€ 13.50

 

 

 

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.