Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 31 marzo 2020

  • MP News
  • Cultura

Eroding Rainbow di Jay Heikes

Fino al 14 marzo 2009

18.02.2009 - Luigia Bersani



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

Image Hosting by Picoodle.com  "Eroding Rainbow", già dal titolo dell'esposizione si intuisce l'antinomica loquacità delle opere presentate, nella sua prima personale in Italia, da Jay Heikes presso la galleria Schiavo Mazzonis.

Le opere dell'artista americano, infatti, comunicano percezioni contrastanti, sculture in bronzo scure, contorte, dalla forma rievocante tetri rami secchi vengono avvicinate a lastre in metallo ricoperte da tinte colorate che con l'arrugginirsi naturale della lastra creano un particolare ed enigmatico gioco di gradazioni.

Si tratta forse di un simbolo di un arcobaleno malato, corroso, che non riesce a far risplendere le sfumature che la sua natura gli richiede, oppure di un arcobaleno corrosivo, caustico, forte a tal punto da forgiare il metallo? In entrambe le interpretazioni il risultato è comunque la creazione di una sintesi di materiali che prende vita da esperimenti cromatici che coinvolgono la pittura con smalti e l'accelerata ossidazione delle lastre tramite interventi con soluzioni saline che rendono artificioso un processo in realtà naturale, che per questo diventa strumento imprescindibile dell'arte pittorica di Jay Heikes.

Arcobaleni e rami secchi, colore e ruggine, natura e artificio si confondono nella mostra per far emergere gli aspetti metaforici di una "lega impossibile" di ogni opera esposta, dalla lega di bronzo e ferro impiegata per realizzare le forme vegetali dei rami che sottolinea il bizzarro coesistere di riferimenti culturali ed artistici che si compattano in un'unica forma che appare come assolutamente plausibile e naturale, alla lega degli smalti con gli effetti dell'ossidazione del metallo, alla lega delle simbologie stesse che le due tipologie di opere rappresentano: la natura come elemento morto, decadente, negativo e la natura come elemento vivo, vivente, in evoluzione.

Le stesse tecniche dell'ossidazione con soluzioni saline vengono utilizzate dall'artista nello sviluppo delle sue stampe fotografiche dal titolo " Civilian", raffiguranti sagome di uomini costruite con materiali inorganici, che con il loro stile a metà tra pittura e reportage fotografico trasportano lo spettatore in un immaginario in bilico tra cultura vernacolare americana, cinema horror e brani di realtà sui quali l'artista interviene con il colore consegnando loro un ulteriore livello di lettura e di valore visivo.

Civilians, Idle Hands, River's Edge e Dead Air, questi sono i nomi della tipologia di opere sopra descritte, diventano un tutt'uno nella dialettica dell'artista di Minneapolis, che, aiutata dalla perfezione immacolata dello spazio espositivo, conduce lo spettatore attraverso un'immaginifica realtà costituita da uomini fantoccio, elementi naturali ed elementi frutto di esperimenti chimici, colori vivi e colori morti, tutte opere che contribuiscono a descrivere un mondo che stenta a rimanere legato ad ogni riferimento di oggettività.

 

Eroding Rainbow di Jay Heikes

Schiavo Mazzonis Gallery

Dal 29 gennaio al 14 marzo 2009

Piazza Montevecchio, 16 - Roma

Tel. 0645432028

info@schiavomazzonis.com

www.schiavomazzonis.com

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.