Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 07 aprile 2020

  • MP News
  • Cultura

Fumetti partigiani

Fino al 30 aprile 2009

19.03.2009 - Giuliana Caprioglio



Fumetti: Noritaka

Noritaka Sawamura è il tipico studente sfigato giapponese. Per nulla atletico, ignorato dalle ragazze, chiamato da...
Leggi l'articolo

Fumetti: Berserk, l'epopea di Gatsu, il Cavaliere Nero

Da quando è uscito, Berserk ha cambiato più di una volta pelle: se l'inizio della storia era intessuto di sottotrame...
Leggi l'articolo

LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

Image Hosting by Picoodle.com  «Ti va di disegnare una storia in cui racconti qualche fatto, reale o immaginario, della Resistenza partigiana?». Questa la proposta lanciata dal curatore Emiliano Rabuiti e dal Centro Fumetto Andrea Pazienza cui hanno risposto, in totale libertà, alcuni giovani fumettisti italiani. I risultati nati da questa suggestione, oggi in mostra alla Casa della memoria e della storia di Roma, sono otto storie a fumetti ispirate non solo ai libri di storia, ma anche a ricordi, aneddoti e racconti di chi la Resistenza l'ha vissuta.

Esempi come Maus di Art Spiegelman, Persepolis di Marijane Satrapi o Valzer con Baschir di Ari Folman hanno oramai sdoganato fumetti e cartoni animati; dimostrando come questi generi possano essere adatti a comunicare idee e riflessioni e ad esprimere una posizione rispetto ai problemi sociali o politici, contemporanei e non.

Anche se poco rappresentata nel fumetto italiano, tradizionalmente dedicato al genere avventuroso, tuttavia non è la prima volta che la Resistenza trova spazio in questo genere narrativo. Già nell'immediato dopoguerra numerosi furono i fumetti che parlavano della guerra appena conclusa e della lotta partigiana. La Resistenza arrivò così sulle pagine dei principali periodici per ragazzi come il Corriere dei Piccoli e Il Giornalino. Gli scenari di queste storie non sono solo italiani ma anche europei e gli autori quelli che hanno fatto la storia del fumetto italiano: Dino Battaglia, Attilio Micheluzzi, Giorgio Trevisan, Guido Crepax, Paolo Piffarerio, Ferdinando Tacconi.

Fumetti partigiani è una piccola mostra che vuole essere un omaggio alla Resistenza italiana, quale momento di riscatto dopo gli anni della dittatura e espressione del desiderio di non attendere che la liberazione del proprio paese venga esclusivamente dagli eserciti stranieri.

Tra i risultati più interessanti la "striscia" ispirata alla toccante Lapide ad Ignominia di Pietro Calamandrei realizzata da Stefano Minesti, che con tavole molto evocative dona "immagine" alle parole del giurista e politico antifascista.

Giulia Sagramola racconta una storia realmente accaduta, di una donna di Fabriano, paese di nascita dell'autrice, celebre per la sua feroce collaborazione con gli occupanti nazisti.

Claudio Calia invece immagina un dialogo tra un padre, coinvolto nel regime, e un figlio, partigiano, durante la dittatura, evidenziando lo scontro tra i due attraverso il forte contrasto tra il bianco e il nero del disegno.

 

Fumetti partigiani

CASA DELLA MEMORIA E DELLA STORIA

Via Di San Francesco Di Sales 5 - Roma 

Dal 12 marzo al 30 aprile 2009

Info. 06 6876543

www.casadellamemoria.culturaroma.it

dal lunedì al sabato 9.00 - 19.00, domenica chiuso

Ingresso libero.

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.