Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 09 aprile 2020

  • MP News
  • Cultura

a Terni è tempo di Arte Contemporanea

09.04.2009 - Eva Songini



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

 

In quel di Terni, ridente cittadina dell'Umbria, succede un fatto strano. Succede l'Arte contemporanea.

Se qualcuno  si stesse chiedendo come possa l'arte, anche se contemporanea, "succedere", è presto detto: nella città si sta manifestando un importante processo di sviluppo urbano ma anche culturale basato sull'innovazione che dà i natali ad attività diverse ma tutte ugualmente ispirate.


non a caso si può dire che a Terni è il CAOS, poiché è proprio questo il nome del simbolo di questa rinascita artistica che coinvolge tutta la popolazione della regione, dal passato principalmente industriale. CAOS "Centro per le Arti Opificio Siri"è il nuovo spazio espositivo inaugurato lo scorso 28 marzo.

 

Un luogo di seimila metri quadrati nato dalla rivisitazione di un'antica fabbrica chimica. Esperimenti di recupero architettonico in realtà non sono nuovi da queste parti; già a Papigno, 6 km da Terni, sono una realtà avviata gli studi cinematografici voluti dal genio indiscusso di Benigni. Il nuovo spazio ospiterà però esposizioni temporanee nazionali ed internazionali dando spazi a laboratori creativi.

 

Per l'inaugurazione dello spazio viene ospitata a Terni, per la seconda volta in Europea e la terza nel mondo, dopo Birmingham (Regno Unito) e Beijing (Cina), l'esposizione di arte e architettura contemporanea 'Map Games: Dynamics of Change' .

Ventiquattro artisti ed architetti cinesi ed internazionali che, attraverso  l'esplorazione delle dinamiche di cambiamento culturale e sociale della Cina moderna, reinterpretano passato, presente e futuro della città simbolo del continente: Pechino.


Le installazioni, sculture, video, fotografie, dipinti e disegni ospitati all'interno di CAOS, però, non sono gli unici simboli dell'evoluzione in senso artistico della città. Poche centinaia di metri più in la, il Centro Multimediale di Terni offre spazio ad un'espressione ancora più misteriosa ed affascinante dell'arte contemporanea: la danza.

 

Venerdì 17 aprile presso il centro sarà ospitata la manifestazione Anticorpi - coreografe a confronto. Quattro esibizioni indipendenti presenteranno in modi diversi le espressioni tipiche della danza contemporanea. Suoni, movimenti corporei e massima espressività per uno spettacolo fatto soprattutto di emozioni.  Performance fatte soprattutto di empatia, basate sull'interpretazione e l'introspezione e soprattutto dedicate ad un aspetto dell'arte contemporanea ancora in divenire. 


Primi accenni di un coraggioso percorso di scoperta, per una città che avvia così la propria attività, polo della contemporaneità della regione Umbria.

PER INFORMAZIONI
www.comune.terni.it
sulla mostra: www.officinaltd.com, info@officinaltd.com

Sullo spettacolo di danza contemporanea: www.teatrostabile.umbria.it

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.