Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 30 maggio 2020

  • MP News
  • Cultura

l'Africa al Teatro Palladium

15.09.2008 - Eva Songini



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

Misterioso ed affascinante, da sempre il continente nero ha rappresentato per il pubblico italiano un interrogativo. Moltissime, anche se vaghe, le leggende e le storie che ce lo hanno presentato, mai però in modo chiaro ed univoco.


Il progetto del CRTscenaMadre, Festa d'Africa Festival 2008 -  Festival internazionale delle culture dell'Africa contemporanea, gemellato con i Festival di teatro Mindelact di Capo Verde e il FITHEB del Benin, e arrivato alla sua settima edizione, ha come sentimento ispiratore proprio l'amore per l'autenticità di quelle terre.  

In scena al Teatro Palladium, dal 16 al 21 settembre, il Festival, unico in Europa, diretto da Daniela Giordano, rappresenta un'importante appuntamento. Gia nelle passate edizioni ha dimostrato di essere uno strumento infallibile per far conoscere il segreto e la profondità della cultura africana. Moltissimi gli artisti che hanno contribuito ad un evento che quindi è anche momento di integrazione e incontro tra culture e popoli.

Soprattutto l'evento rappresenta un'opportunità per noi. Per conoscere ed apprezzare la cultura teatrale sub-sahariana. La drammaturgia africana si compone soprattutto di opere legate alle forme convenzionali della cultura popolare, senza tuttavia ricadere nei feticci della tradizione.

Un teatro che comunque si interroga sulle contraddizioni del mondo contemporaneo. Espressione di un'Africa molto più moderna di quanto ci si possa immaginare, più urbana, più metropolitana.

Protagoniste d'eccezione di questa edizione saranno le donne. Con la loro sensibilità e  la loro creatività le artiste porteranno sul palco una panoramica al femminile della cultura contemporanea africana, dal teatro alla danza, dalla musica alla scultura, dal cinema alla letteratura.

 

La sezione danza ha in serbo una prima nazionale con "Le sacre du tempo" della coreografa burkinabè Irène Tassembedo. A rappresentare la musica le voci  dell'angolana Tasha Rodrigues  e quella di Esha Tizafy, originaria del Madagascar.

Ma è del teatro la creazione più importante: una rivisitazione drammatica della Risoluzione Onu 1820/2008 che definisce lo stupro come crimine di guerra contro l'umanità. "Attivamente coinvolte", lo spettacolo curato dalla stessa Daniela Giordano, porta in scena le voci di molte donne e si erige ad accusatore di un fenomeno purtroppo tristemente frequente in tutto il continente.

Impegnato oltre che interessante, il Festival risulta equilibrato e veritiero, un momento di studio e riflessione oltre che un buon modo per passare una serata.

Festa d'AfricaFestival 2008, Festival internazionale delle culture dell'Africa contemporanea, Roma Teatro Palladium, dal 16 al 21 settembre.
www.festadafricafestival.com

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.