Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 16 dicembre 2019

  • MP News
  • Cultura

Bestie

22.12.2007 - Giuliana Caprioglio



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

Nel piccolo albergo Capriolo nelle valli della bergamasca accade un misterioso omicidio. Un ragazzo di passaggio viene trovato morto nella sua camera. Ben presto si scopre che il giovane ucciso indagava sul mercato della cosiddetta medicina alternativa: otarie, leoni marini, balene, delfini, elefanti coccodrilli, tartarughe ecc. diventano pillole e unguenti per curare ogni sorta di malanno. La bile di orso poi è il "rimedio" cinese più usato per curare impotenza, gastriti, artriti e raffreddori.

A risolvere il caso non saranno le forze dell'ordine ma il cuoco dell'albergo che, costretto a reinventarsi investigatore e grazie anche al suo passato di rapinatore, riuscirà a portare a galla la verità e gli interessi criminali che si nascondono dietro l'assassinio del giovane animalista. Sandrone Dazieri appare perfettamente a suo agio nel calarsi dei panni del protagonista, il cuoco (voce narrante), forse per la familiarità che l'autore ha con la professione, essendo stato lui stesso cuoco per una decina d'anni prima di diventare uno dei romanzieri italiani più interessanti. Dazieri costruisce un noir avvincente e divertente che racconta uno dei traffici più crudeli e redditizi del nostro presente: il traffico di animali esotici e protetti. 

Un romanzo che apre gli occhi su crimini che nella maggior parte dei casi rimangono impuniti, invisibili ai grandi media e all'opinione pubblica. Corse, combattimenti, macellazione clandestina, traffico di fauna esotica o protetta, racket degli animali, doping, bracconaggio e zoopornografia: sono queste le voci più significative dei profitti criminali a danno degli animali. Come scrive Antonio Pergolizzi, Coordiantore Osservatorio Nazionale Ambiente e Legalità di Legambiente, «Il giro d'affari globale messo in piedi dalle "multinazionali del crimine" è stimato dal Corpo Forestale dello Stato in 1,5 miliardi di euro. A rischio c'è l'estinzione di circa 100 specie di animali ogni anno, sia terrestri sia marine».

Il romanzo fa parte della collana VerdeNero - Noir di ecomafia che raccoglie racconti che prendono spunto liberamente da fatti o fenomeni descritti nei Rapporti Ecomafia di Legambiente. ll progetto punta a sperimentare la comunicazione del tema "illegalità ambientale" attraverso un linguaggio di maggiore accessibilità al pubblico. Il linguaggio privilegiato è quello del "noir" che presenta un'ottima attinenza rispetto ai molti fatti di cronaca documentati nel Rapporto Ecomafia. Gli autori devolvono una parte delle proprie royalties al progetto SalvaItalia di Legambiente.

 

Sandrone Dazieri: Bestie

Edizioni Ambiente

VerdeNero - Noir di Ecomafia, 2007  

pp. 120

Euro 10

www.verdenero.it/ilprogetto

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.