Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 28 settembre 2020

  • MP News
  • Cultura

Reportage Atri Festival 2009

Dal 18 al 21 Giugno ad Atri

14.05.2009 - Silvia Magna



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

Forse finalmente in Italia si muove qualcosa. Forse finalmente si realizzano belle idee. Forse non bisogna disperare e dare voce ai tentavi di mettere in primo piano la cultura, il patrimonio artistico e naturale, il turismo, la scrittura, la fotografia, la capacità di riportare le notizie e narrare il mondo così com'è. Agire in modo ambizioso cercando di avere un respiro di carattere internazionale che metta in risalto le caratteristiche positive del nostro bel paese.
Dal 18 al 21 Giugno ad Atri si terrà la prima edizione del "Reportage. Immagini- Parole- Storie".
Un programma denso di appuntamenti, incontri e comunicazione tra le persone chiamate ad intervenire ed il territorio. In questi quattro giorni saranno organizzati inaugurazione di mostre, eventi ed incontri sul tema del Reportage fotografico, giornalistico, TV, carta, stampata e new media.
L'idea del Festival, oggi diretto da Toni Capuozzo, nata in tempi non sospetti, si trasformerà anche in una raccolta fondi per i luoghi vittime del terremoto. L'incasso della biglietteria sarà interamente devoluto alla ricostruzione. Inoltre Sabato 20 Giugno e Domenica 21 i fotografi Paolo Pellegrin e Gianni Berengo Gardin, realizzeranno ritratti su richiesta, al costo di 25 euro, donando l'introito alle vittime del terremoto. Atri, cittadina abruzzese, vuole così offrire un segno di ripresa e di continuazione, dando spazio inoltre a una esposizione di immagini realizzate da Gabriele Basilico e Olivo Barbieri che raccontino il tema del sisma, non dal punto di vista della distruzione, ma da quello della solidarietà.

Ogni anno il Festival avrà un tema diverso, quest'anno è stata scelta "La Pelle".
Saranno presenti così sei mostre fotografiche:
A PELLE - Autori vari
H 3.32 - Il terremoto in Abruzzo nelle immagini degli autori italiani.
L'EUROPEO - Autori vari
LA MEMORIA DEGLI ALBERI di Kathryn Cook
FERITE di Stanley Greene
MONTAGNE NERE di Paolo Pellegrin

In questi quattro giorni sarà inoltre possibile presentare il proprio portfolio, "a tu per tu con esperti dei vari settori (fotografia, carta stampata, radio, TV, new media)...
Fra tutti coloro che parteciperanno a questa attività di libera presentazione del proprio lavoro al pool di "esperti", verrà selezionato da una giuria un vincitore che riceverà il Premio Città di Atri per il Reportage, premio in denaro per terminare o progredire il lavoro presentato. "
In fine la sera del 21 Giugno, il compositore Nicola Piovani, autore della sigla del Festival, sarà in concerto presso la cittadina di Atri.
Le mostre saranno visionabili fino al 18 Agosto e tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.reportageatrifestival.it .
Un'iniziativa davvero  ben articolata. Numerose motivazioni per partecipare, riscoprendo il reportage in tutte le sue forme, godendo delle meraviglie del paesaggio italiano, mettendo alla prova le proprie esperienze e i propri lavori attraverso la discussione dei protfolio, e finanziando una causa che ha letteralmente sconvolto e distrutto la regione Abruzzo negli ultimi mesi.

Info:
Ingresso
Dal 18 al 21 giugno l'accesso alle mostre e agli eventi è subordinato ad una donazione minima da effettuare in loco a favore della ricostruzione delle zone colpite dal terremoto.
Adulti: euro 25
Studenti: euro 18

Dal 22 giugno al 18 agosto l'accesso alle mostre è consentito a fronte dell'acquisto di un biglietto cumulativo per tutti i siti:
Adulti: euro 15
Studenti: euro 10

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.