Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 10 agosto 2020

  • MP News
  • Cultura

Astri e particelle. Le parole dell’universo

Fino al 14 febbraio 2010

02.11.2009 - Simone Di Tommaso



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

  In occasione dell'anno internazionale galileiano e dell'astronomia, il Palazzo delle Esposizioni ha inaugurato, lo scorso 27 ottobre, una mostra scientifica, realizzata dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, dall'Istituto Nazionale di Astrofisica e dall'Agenzia Spaziale Italiana sotto la direzione scientifica del professor Roberto Battiston, dedicata alla scienza e, più in particolare, alla conoscenza dell'universo.

La mostra è molto particolare e trasmette grande curiosità ad ogni visitatore, sia appassionato della materia che non. Attraverso emozionanti effetti speciali a due e tre dimensioni, la rassegna sviluppa un percorso complesso attorno alle grandi questioni irrisolte sull'universo, agli esperimenti e al metodo della scienza, agli scienziati e ai luoghi dove essi lavorano e, specificatamente, a temi particolari come le radiazioni, le particelle, la gravità.

Gli argomenti proposti sono affrontati attraverso un particolare approccio metodologico che riesce ottimamente a coniugare insieme definizioni, aspetti pratici e dimostrazioni. Lo sforzo del curatore è infatti diretto a spiegare in modo semplice e comprensibile temi estremamente complicati come, ad esempio, il concetto di curvature dello spazio e il significato delle onde gravitazionali.

Il sistema solare è reso visibile nei suoi dettagli, come attraverso un gigantesco zoom di una sofisticata macchina fotografica. Si assiste, perciò, alla visione di grandi immagini costituite dalle galassie, dalle esplosioni delle stelle e dai buchi neri.

Durante il percorso dell'esposizione, lo spettatore è coinvolto nel lavoro degli scienziati che ascoltano e interpretano i messaggi del Cosmo per misurare le dimensioni e l'età dell'Universo e studiare la sua composizione, per immaginare come si evolverà o risalire indietro nel tempo fino ai primi istanti della sua vita, ricreandoli, addirittura, in laboratorio.

Gli scienziati di oggi e di ieri accompagnano virtualmente il pubblico per scoprire soprattutto quello che non sappiamo, cercando di capire quali siano le grandi sfide scientifiche del nostro tempo che impegnano i ricercatori di tutto il mondo.

La mostra è veramente interessante, sebbene ci siano parti di difficile comprensione.

 

dal 27 ottobre 2009 al 14 febbraio 2010

Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale 194 - Roma

Domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 20; venerdì e sabato fino alle 22.30; lunedì chiuso

Biglietto: intero € 12,50; ridotto € 10

www.palazzoesposizioni.it

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.