Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 04 aprile 2020

  • MP News
  • Cultura

Sono una donna SòLA (Sòla e non sola)

fino al 29 novembre 2009

05.11.2009 - Tariq Malik Bashir



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

  Con una mano tiene lo spettatore e con l'altra indica e illustra le peculiarità dell'universo maschile. Nel suo dissacrante monologo l'attrice romana, Giulia Ricciardi, riesce a dipingere amabilmente vizi e azioni del maschio italico. Anche se in realtà le tanto sbandierate azioni da uomini sarebbero, per la formidabile attrice, due o tre al massimo. Essenzialmente l'amore per il divano, che è aiutato nelle sue funzioni dall'amante di turno che una volta può essere il telecomando del televisore, oppure quello del decoder o del lettore dvd. Non importa quale sia, l'importante è che sia disponibile a cambiare canale.

La donna vede e osserva minuziosamente l'evoluzione del suo bel principe azzurro. Questo lentamente e inesorabilmente incomincia a trasformarsi in un soggetto immobile, esattamente come uno dei tanti soprammobili sparsi per casa. Attraverso un'analisi approfondita dei gesti e delle movenze del compagno, la donna  può constatare come la relazione che nasceva con tutti i presupposti di un grande amore, finisce per essere soltanto una lenta condivisione di divani, pantofole, telecomandi e senza alcun principio di dialogo. Inoltre la figura del bel principe, che nei primi momenti sembrava il tempio di un potenziale atleta, incomincia nel giro di pochi mesi a mostrare le crepe, che partano dalla capigliatura fino a cospargersi, a macchia di leopardo, sulle altre parti del corpo.

Sono 36 mila le parole che può dire una donna contro le misere 8 mila che può spiccicare un uomo. Questi e molti altri aneddoti, che spaziano dalla gravidanza, al perizoma, alla scelta di Veronica Lario o all'invidia del pene, alimentano il divertente spettacolo che parla di uomini senza che siano necessariamente presenti sul palco. Eccetto per la voce di "Dio", che è del famoso doppiatore Fabrizio Pucci, voce ricorrente di Brendan Fraser, Hugh Jackman e Russel Crowe. All'attrice romana si affiancano la giovane Claudia Genolini e la doppiatrice Paola Majano, famosa per aver doppiato Angelina Jolie e dei personaggi delle serie televisive The O.C. e I Soprano.

 

Sono una donna sòla (Sòla e non sola)

Scritto diretto e interpretato da Giulia Ricciardi

con Paola Majano e Claudia Genolini

Teatro dei Satiri - Via di Grottapinta, 18 Roma

Orari e date:

Dal 3 al 29 novembre 2009

Dal Martedì al sabato ore 21.00

Domenica 18 novembre ore 19.30

Domeniche successive ore 18.00

Lunedì riposo

Prezzi biglietti:

Tutti i giorni: € 16,00 + 1,00 d.p.

Sabato e domenica: € 19.00 + 1,00 d.p.

Prenotazione allo 06.6871639 oppure  06.6871578

www.teatrodeisatiri.it

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.