Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 25 maggio 2020

  • MP News
  • Cultura

Il giro del mondo in 80 scatti

fino al 13 dicembre 2009

10.01.2010 - Luigia Bersani



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

  Quando Jules Verne immaginò di poter raccontare l'avventura di un fantasioso giro del mondo in 80 giorni, in mongolfiera, non immaginava che oltre alla scrittura potessero esistere altri mezzi efficaci per narrare una simile impresa. La Galleria Zamenhof, invece, senza mongolfiere o limiti temporali immagina di poter raccontare "il giro del mondo in 80 scatti". E' questo il titolo della mostra fotografica dedicata al viaggio, a quelli in terre lontane come nelle più piccole realtà italiane. La rassegna descrive gli innumerevoli punti di vista che possono essere colti durante un viaggio. Così attraverso le foto di Valentina Carrera, Vittorio Graziano, Esther Grotti, Giovanni Marinelli e Federica Vairani sono esposte diverse tipologie del fotoreportage, ognuna delle quali mette in risalto un aspetto diverso. Lo stile di Valentina Carrera, ad esempio, si concentra sul cercare di indagare l'animo di una nazione attraverso la sua gente e la sua storia, in questo caso l'ex Jugoslavia. Le sue foto immortalano scene di vita quotidiana e scorci urbani apparentemente banali, che però portano con loro una carica poetica ed emotiva fortissima in quanto riproducono immagini colme di storia: "Facciata mitragliata" oppure "quel che resta del giorno", sono foto che ritraggono case decadenti, distrutte dalla guerra, che continuano ad essere abitate pur nell'estrema fatiscenza. Federica Vairani, con le sue foto da mondi lontani, racconta invece le tradizioni dei Paesi che visita attraverso un punto di vista religioso, filosofico e politico, ritraendo il sacro e il profano nelle diverse forme in cui si manifestano; così ad esempio in "l'eterno riposo argentino", "Sud America - sacro e profano", "Indocina - monastero buddista" e "Indocina - dittatura cambogiana". Esther Grotti risalta i giochi di luci e ombre che scorge nei paesaggi più disparati, dai deserti della Libia in "Buzzati sogna" alle paludi boliviane in "Animulae vagulae blandulae", tutti scenari che assumono sembianze quasi fantastiche. Vittorio Graziano, in una dimensione sia italiana, che europea, sia internazionale, si sofferma sui particolare di colore, di riflessi, di geometrie che incontra nei luoghi che visita; dettagli che potrebbero passare inosservati ma che vengono esaltati in tutto il loro fascino dai suoi scatti, come ad esempio nel ritratto dai colori forti e contrastanti di una semplice scopa con una paletta a Lampedusa o nei riflessi dei palazzi di Lisbona e di San Paolo. Giovanni Marinelli infine colpisce per l'elegante sapienza compositiva dei suoi scatti in bianco e nero, che estrapolano il soggetto dal suo contesto originale per riproporlo autonomamente secondo altri affascinanti schemi di luci e di forme che ne esaltano l'essenza più nascosta.

Così ripercorrendo questi 80 scatti si attraversano storie e realtà di mondi lontani e vicini, riuscendo in qualche modo a viaggiare e  a posare lo sguardo su luoghi e persone attraverso gli occhi dei loro autori.

 

Il giro del mondo in 80 scatti

A cura di Valentina Carrera e Stefano Quatrini

Galleria Zamenhof

Via Zamenhof n.11, Milano

Tel. 02.83660823

www.galleriazamenhof.com

dal 18 novembre al 13 dicembre 2009

dal mercoledì alla domenica ore 15-19

ingresso libero

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.