Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


domenica 05 aprile 2020

  • MP News
  • Cultura

Il tempo che vorrei

02.12.2009 - Angela Di Matteo



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

  Una storia particolare quella di Fabio Volo, o meglio, di Lorenzo. Un ragazzo che nasce in periferia, da una famiglia povera e il peso della sua condizione lo affligge e lo condanna a una serie infinita di umiliazioni. Ma Lorenzo già sente che quello che lo aspetta è qualcosa di diverso. Il lavoro al bar del padre non sarà per sempre, il mondo è là fuori e lui deve solo afferrarlo. In fondo ha tutte le carte in regola. Certo, non ha istruzione e nessun titolo importante ma ha curiosità e cuore. Ha voglia di cambiare, di imparare, ma sa rimanere saldo e fermo sui propri principi. Forse non sa ancora bene cosa vuole, ma ha chiaro in testa ciò che non gli piace. La gente prepotente e vanitosa, la gente invidiosa e ipocrita, la gente che prima o poi incontri sulla tua strada e devi saper allontanare. La vita è una questione di scelte. Ad ogni alba un nuovo bivio. E la decisione è determinante. Lorenzo la sua vita se l'è costruita da sé. Nessun amico importante e nessuna bustarella. Lavora con costanza e raccoglie il frutto dei suoi sforzi e delle sue piccole vittorie. Lascia allora la provincia e si trasferisce in città, entra in una compagnia pubblicitaria come writer, guadagna abbastanza da potersi comprare un'auto e un appartamento e  aiutare i suoi genitori. Insomma la vita sembra sorridergli, ma c'è ancora qualcosa che non quadra. Un padre che ormai sembra essersi allontanato per sempre e una donna che invece l'ha fatto davvero.

Lasciare il bar è stato un tradimento, un taglio netto con la famiglia e con i suoi valori: almeno questo è quello che pensa suo padre, e Lorenzo proprio non sa come spiegargli che lavare il pavimento e rincorrere i creditori non era la sua massima aspirazione. Poi c'è Federica, l'amore della sua vita, la sola metà che fosse mai riuscita a completarlo davvero.

Lorenzo ormai non spera più in un riavvicinamento col padre, sa che la loro relazione rimarrà per sempre ferma a qualche mugolio a tavola durante il pranzo domenicale. Federica invece è tutta da riconquistare, lei è presente e viva nella sua mente, nella sua quotidianità, nei suoi gesti. Federica c'è, vede ancora la sua schiena, le sue gambe, il suo sorriso. Stranamente ciò che più ha di vicino e reale, il padre, Lorenzo pensa di averlo perso, mentre si lascia travolgere nella fantasia più sfrenata, immerso nei ricordi più remoti di una donna che ormai non vede da due anni e che tra un mese si sposa.

Fabio Volo, con la sua quinta fatica editoriale, racconta così la storia di un ragazzo, poi uomo, che sa ordinare i tasselli della sua vita con razionalità, impegno e costanza, ma che precipita quando quello che si ritrova davanti non è nulla che richieda un approccio critico-razionale: l'amore. L'amore che ha sempre voluto, che gli è sempre mancato, e che lui stesso ha fatto scappare via.

 

TITOLO: IL TEMPO CHE VORREI

AUTORE: FABIO VOLO

EDIZIONE: MONDADORI 2009

PAGINE: 294

€ 12.60

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.