Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


martedì 26 maggio 2020

  • MP News
  • Cultura

Matteo Basilè – The Saints are coming

fino al 30 aprile 2010

18.03.2010 - Simone Di Tommaso



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

 

  IL PAPA - 2007 (lambda print su silver paper - cm 120 x 120)

La Galleria Emmeotto rende omaggio a Matteo Basilè, uno dei più interessanti artisti in circolazione, tra coloro che hanno inaugurato la stagione italiana dell'arte digitale o computer art e la Web Art europea.

Matteo, nato a Roma nel 1974, è figlio d'arte, in quanto membro della famiglia Cascella: 'Basilè' è un nome d'arte che deriva dal capostipide della famiglia, il pittore Basilio. Il metodo di lavoro e il processo creativo di Matteo Basilè sono molto particolari. Le sue fotografie nascondono dalla cura scrupolosa di ogni passaggio di realizzazione dell'immagine: la scelta del soggetto e del luogo di ambientazione, il colore predominante, il messaggio da trasmettere e il risalto da dare anche al più piccolo particolare.

Le fotografie sono ambientate in posti straordinari che emanano grandezza e mistero. Tra questi si riconoscono i palazzi nobiliari della Roma barocca, la Reggia di Caserta, la Piscina Mirabilis di Bacoli vicino Napoli e l'Antro della Sibilla di Cuma.

I temi del lavoro di Basilè, l'irriverenza, la dissacrazione, l'onirismo, il dolore, l'esotismo, il mistero, sono messi insieme con lo scopo di perseguire, dopo una ricerca di armonia e di equilibrio, il valore supremo della bellezza.

Bonito Oliva definisce il mondo di Basilè come "un universo iconografico risolto tra manierismo tecnologico e surrealismo pittorico che fornisce una ibridazione iconografica e una contaminazione culturale tra Oriente e Occidente".

Basilè come un pittore del Seicento secondo il critico Francesco Petrucci: "Basilè assume quasi sempre come protagonisti delle sue opere amici, spesso artisti, come Minniti e Cecco in Caravaggio, non veri professionisti, vestendoli con costumi teatrali in funzione del programma iconografico prefissato; mette in posa i personaggi studiandone in maniera calibrata la disposizione in funzione della sorgente luminosa e dell'ambientazione spaziale, come progettava Caravaggio che non lavorava mai senza la realtà di fronte; imposta le messinscene come set cinematografici e poi le blocca con la fotografia, come sembra facesse Caravaggio con la camera ottica e l'ausilio di specchi. (...) Quelli che in Caravaggio erano il popolo romano, i cui volti divennero quelli di santi, apostoli ed anacoreti, in Basilé sono gli anonimi protagonisti delle sue creazioni".

Nella mostra "The Saints are Coming" trovano spazio una serie di scatti, otto dei quali inediti, che rappresentano l'atto finale della rappresentazione digitale; immagini che raccontano il nostro mondo, la civiltà occidentale, sotto un punto di vista improntato sul continuo rapporto tra follia e santità, grottesco e bellezza, antico e moderno, mostruosità e eleganza.

 

Matteo Basilè - The Saints are Coming

Dall'11 marzo al 30 aprile 2010

Galleria Emmeotto - via Margutta 8, Roma

Dal martedì al sabato, dalle 11 alle 14 e dalle 15 alle 20

www.emmeotto.net

Ingresso libero

 


Matteo basilè – The Saints are coming



BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.