Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 28 marzo 2020

  • MP News
  • Cultura

Mijn Schatje - Mystic lolitas

fino al 30 maggio 2010

18.04.2010 - Irene Roberti Vittory



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

La Dorothy Circus Gallery ama il surrealismo pop, non a caso tutti gli artisti che espongono qui appartengono a questa corrente; lo esibisce anche sfruttando un'atmosfera sognante che nasconde, dietro compostezza ed eleganza, qualcosa di tetro e fantastico, alla "Parnassus" o alla "Alice in Wonderland". A tali scenari si allinea Mijn Schatjie, pseudonimo di Marie Blanco Hendrikx, artista francese che lavora, tra l'altro, nel campo della moda (per il marchio Fornarina) e come consulente artistico per Playstation/Sony. Le sue figure femminili ripropongono, attraverso una visione totalmente alterata, lo stereotipo della lolita. Chi è la lolita se non l'oggetto del desiderio sessuale, l'ammaliatrice provocante per eccellenza? È colei che, come mostrano pittura e letteratura ottocentesche, affascina al punto da stregare, allontanare l'uomo dalla ragione e condurlo infine alla pazzia e alla morte; colei che fa da contraltare alla "donna angelicata" - fluente chioma bionda e modello di obbedienza e virtù. Capelli rossi, segno di passione demoniaca, e incarnato bianchissimo contraddistinguono le antenate delle sexy e rassicuranti lolite del secolo scorso, che invece abbandonano l'aspetto mortuario e a fisici smunti contrappongono la generosità delle forme, assurgendo a emblemi di una sessualità libera e volutamente esibita, talvolta volgarmente. Di queste sensuali donne della tradizione le lolite di Mijn Schatje conservano solo il pallore bohemienne, che pure ha una diversa valenza: non più prefigurazione di morte ma morbidezza onirica e candore spirituale. Per questo le donne della Schatjie non sono ancora donne ma adolescenti, bambine. Giovanissime eppure senza età poiché incarnano un ideale di purezza o, forse, il rimosso fanciullesco di ognuno. Sono artifici mentali, bambole a metà strada tra l'intramontabile Valentina e l'odierna pop-star Lady Gaga. Il loro sguardo è distratto o assorto: distratte rispetto al mondo terreno e assorte in pensieri che non riguardano "le cose di quaggiù", le eteree lolite sono sospese in una sorta di iperuranio che le tiene distanti dalla coscienza del corpo e della sensualità. Il che le rende non solo misteriose ma ancora più seducenti.

 

Mijn Schatje - Mystic lolitas  

Dal 16 Aprile al 30 Maggio 2010

Dorothy Circus Gallery - Via Nuoro 17

Orario:

Martedì - Giovedì: 11:30-19:30

Venerdì - Sabato: 15:30-19:30

Domenica e Lunedì: chiuso

Ingresso gratuito

www.dorothycircusgallery.com

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.