Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


domenica 05 aprile 2020

  • MP News
  • Cultura

TRAleVOLTE sette Mezzibusti

UN CAPPIO AL COLLO ALL’INFORMAZIONE CHE NON DICE LA VERITÀ

25.07.2010 - Tariq Malik Bashir



LIBRI - "Nel corpo del mondo - La mia malattia e il dolore delle donne che ho incontrato"

Dopo i Monologhi della vagina, Eve Eisler racconta il Tumore e i suoi Sogni
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Al Festival di Urbano la star è Bach

Rese leggenda da Gleen Gould negli anni '50, le Variazioni Goldberg vengono riproposte nella loro versione originale...
Leggi l'articolo

APPUNTAMENTI - Il Festival di Urbino si apre con le Tarantelle del Rimorso interpretate da Pino De Vittorio

Sabato 18 luglio, alle 21.30, si apre la 47a edizione del Festival di Musica Antica
Leggi l'articolo

 

Per non perdere la brillantezza dei nostri bicchieri bisogna sempre usare dei prodotti ad hoc, la lucentezza del vetro va salvaguardata, altrimenti con il tempo rischia di opacizzarsi e di perdere la sua naturale trasparenza. Il mondo dell'informazione è fragile e delicato come un bicchiere. Con il tempo l'impronta umana rischia di alterare la sua trasparenza, per cui una patina di ipocrisia, di mezze verità e un'informazione parziale possono modificare le sue peculiarità.

"Credo che le notizie vadano date e non fatte - sottolinea de Martino - e devono essere date nude e crude e non manipolate, distorte, criptate."

Il 21 giugno 2010 nella galleria d'arte TRAleVOLTE, che con i suoi spazi ha sempre cercato di coniugare un dialogo fra architetti e artisti, la giornalista professionista-artista Mariaceleste de Martino, lungo i sette metri che separano il soffitto dal pavimento, ha impiccato e lasciato a penzoloni sette mezzibusti, che rappresentano i media televisivi. Sopra ogni mezzobusto una T-shirt con due fotografie stampate; una sul petto e l'altra sulla schiena, che rappresentano notizie della cronaca italiana e internazionale. Le fotografie risalgano al calendario del 2002 della giornalista scattate da Riccardo Schicchi. Il messaggio che si cela dietro la realizzazione delle foto lo spiega la stessa de Martino:

"Rifiutando opportunismo e ipocrisia ho deciso di essere libera da ogni condizionamento. Con la decisione di posare nuda per un calendario nel 2002, ho voluto sottolineare come anche la notizia più obiettiva possa essere distorta dai media che, non solo in Italia, è condizionato dagli interessi politico-economici di chi detiene il vettore della comunicazione. La notizia va data nuda e cruda, così come si presenta. E così ho mostrato il mio corpo con le sue imperfezioni. Dire una mezza verità è come dire una menzogna. In questo caso, mostrare il corpo completamente nudo non è ostentazione, ma la volontà di essere chiara e diretta, senza filtri."

Chiudendo gli occhi e accendendo le orecchie si sente la melodia di una canzone, "Come to me" di Odette Albani, che con le sue parole sembra prendere una persona per le braccia e condurla verso un'insperata terra promessa, che in questo caso sarebbe una notizia data senza orpelli e senza condizionamenti.

Ma con la sua dichiarazione de Martino è ancora più attuale e diretta:

"Se il Parlamento europeo chiede informazioni trasparenti a un vasetto di cioccolata, io chiedo informazioni più trasparenti al giornalismo, ai governi, alle istituzioni, nazionali e internazionali, alle organizzazioni non governative e sociali....e ce l'ho maggiormente con il disastro causato dalla British Petroleum che sta distruggendo il globo che appartiene giuridicamente e moralmente a tutti noi."

Il 21 giugno 2010 è stata l'unica data italiana. Prossimamente la tournée muoverà le sue orme verso Parigi, Londra e New York City. La Grande Mela è la città in cui è stata concepita e partorita Mariaceleste e dove ha concepito e partorito l'idea di questa impiccagione-denuncia.

 

UN CAPPIO AL COLLO ALL'INFORMAZIONE CHE NON DICE LA VERITÀ

di Mariaceleste de Martino

film editor: Maria Valerio

"Come to me", di Odette Albani www.marblesrecords.com

Foto del Calendario 2002 Libertà e Patate: Riccardo Schicchi

 

                        TRAleVOLTE, Piazza di Porta San Giovanni, 10 Roma

                              Lunedì 21 giugno 2010 dalle ora 19:00 alle 22:00

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.